Venerdì, 30 Luglio 2021
Calcio

Serie A: sarà scontro ai vertici tra Juventus e Napoli, per la vittoria del titolo

Il quadro che si prospetta per quanto riguarda il campionato di serie A, giunto ormai alla seconda giornata del girone di ritorno, è altamente allettante. Non solo per quanto riguarda la sfida ai vertici, sempre più serrata tra Napoli e Juventus...

pallone6

Il quadro che si prospetta per quanto riguarda il campionato di serie A, giunto ormai alla seconda giornata del girone di ritorno, è altamente allettante. Non solo per quanto riguarda la sfida ai vertici, sempre più serrata tra Napoli e Juventus, e che indirettamente coinvolge tutte le altre formazioni come Inter, Lazio, Roma e Sampdoria. Il discorso è il seguente: mai come quest'anno le formazioni che ambiscono alla vittoria finale dello scudetto devono guardarsi dalle dirette avversarie: Napoli e Juventus, hanno perso punto principalmente tra di loro, infatti, e questo riguarda anche le altre squadre piazzate tra il terzo e il sesto posto.

La Juventus ha perso solo due match, contro la Lazio di Simone Inzaghi, in casa e contro la Sampdoria di Giampaolo, in un rocambolesco 3-2 finale. Tra queste forse solo l'Inter è uscita indenne da tutte le sfide al vertice, visto che ha pareggiato in trasferta contro Juventus e Napoli, vinto contro la Roma e la Sampdoria, e ancora un pareggio è stato il risultato finale del match di San Siro, contro la Lazio. Tutte le squadre però ha un comune denominatore, hanno lasciato alla diretta avversaria qualche punto, lungo il cammino del girone di andata. Provate a pensare ad esempio a come sarebbero oggi le cose se il Napoli avesse vinto, oppure pareggiato al San Paolo, contro la Juventus. Sarebbe a tutt'oggi l'unica formazione imbattuta del campionato, e avrebbe probabilmente arrestato il ritorno della Juventus, che nei tre scontri diretti con Napoli, Roma e Inter, ha totalizzato 7 punti sui nove disponibili. Il Napoli dal canto suo, ha vinto agevolmente con la Lazio, in trasferta, ed è riuscito a spuntarla anche su Roma e Sampdoria, mentre con l'Inter, pur chiudendo con uno 0-0, era stata la squadra più vivace vista in campo. Eppure, a questo gruppetto bisogna poi includere anche altre squadre e altri match.

La Juventus non è riuscita a passare a Bergamo, con l'Atalanta che la costrinse in un 2-2, che dimostrò alcuni problemi nella registrazione della fase difensiva, per la squadra di Allegri. Il pareggio di Bergamo ha rappresentato anche uno dei picchi massimi per la scommessa di calcio soprattutto in termini di quote e di statistiche, per questo campionato ancora in corsa e aperto come non si verificava da un pezzo. Il Napoli ha invece perso punti preziosi in casa con la Fiorentina di Pioli, che di sicuro non aveva sfigurato, e fatto ancora più grave, con il Chievo, che riuscì ad annullare il potenziale offensivo degli uomini di Sarri, in quel momento non ancora in crisi realizzative. L'Inter invece, che era arrivata alla 17esima partita, come unica squadra imbattuta del campionato, si è dovuto piegare prima in casa con l'Udinese di Oddo, e poi in trasferta con il Sassuolo di Iachini. Tutto questo ci porta quindi verso un girone di ritorno, che anche se partito a marce basse, con le prime gare, ora si infiamma con una buona striscia di partite entusiasmanti e dall'esito davvero imprevedibile. Si riparte con Roma-Inter, Atalanta-Napoli, Milan-Lazio, Roma-Sampdoria, per poi raggiungere il climax del girone di ritorno con l'ottava giornata, quando ci saranno ben 3 big match, con importanti sfide ai vertici come Lazio-Juventus, Napoli-Roma e Milan-Inter. Per il momento il turno dove la testa della classifica sarà impegnata con uno scontro diretto ai vertici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A: sarà scontro ai vertici tra Juventus e Napoli, per la vittoria del titolo

ArezzoNotizie è in caricamento