rotate-mobile
Lunedì, 29 Maggio 2023
Calcio

L'Arezzo non c'è, il Tau sì. Finisce con un pesante 5-0 ma è una sconfitta indolore

Gli amaranto, con la promozione già in tasca, cedono di fronte a un avversario più motivato. Espulso Risaliti, squadra in dieci per oltre un'ora. Segnano Villanova (doppietta), Borgia, Vannucci e Antoni

Finisce 5-0 per il Tau ed è una sconfitta pesante dal punto di vista statistico. L'Arezzo la assorbe con serenità dato che il campionato l'ha già vinto la settimana scorsa, anche se i 250 tifosi presenti a Ghivizzano avrebbero immaginato un epilogo diverso. Bene i primi dieci minuti, poi i due gol dei padroni di casa e l'espulsione di Risaliti hanno indirizzato la gara. Gli amaranto non perdevano dal 29 gennaio (1-2 a Terranuova). Nelle ultime dieci giornate avevano infilato nove vittorie e un pareggio. La cronaca.

PREPARTITA

° - gli amaranto hanno conquistato 28 punti su 30 nelle ultime 10 giornate, vincendo 9 volte e pareggiando solo contro l'Ostiamare (0-0)

° - primo confronto della storia in casa del Tau Altopascio, che all'andata espugnò il Comunale per 2-1 (gol di Castiglia e doppietta di Diop)

° - l'Arezzo ha vinto la serie D, bissando il precedente del 1996 quando ottenne la promozione in categoria superiore con 72 punti totali

PRIMO TEMPO

1 – pronti via e Arezzo sibito pericoloso. Persichini viene murato in extremis a due passi dalla porta, poi sul proseguimento dell'azione Pattarello calcia fuori con il sinistro

6 – si fa vedere anche il Tau. Capparella con il mancino manda sul fondo dall'interno dell'area

11 GOL TAU – Borgia sfonda troppo facilmente sulla fascia sinistra amaranto. Preciso il cross in mezzo e Villanova la mette dentro da un metro

13 RIGORE TAU – contropiede tre contro uno dei padroni di casa. Villanova entra in area e cade dopo il contatto con Risaliti. L'arbitro assegna il rigore e mostra il rosso al difensore dell'Arezzo

14 GOL TAU – Villanova raddoppia. Viti ribatte la prima conclusione dell'attaccante ma nulla può sul tapin successivo. 2-0

17 – Indiani costretto a cambiare. Fuori Pattarello, dentro Pericolini per ridisegnare la linea di difesa

18 – l'Arezzo non demorde. Cross tagliato di Zona, Arduini sceglie bene il tempo e di testa scheggia la traversa

27 – lancio dalle retrovie che scavalca Lazzarini. Capparella si ritrova solo davanti a Viti che devia in angolo

30 GOL TAU – Borgia fa tutto da solo e va a segnare il 3-0. Il terzino conquista palla sulla trequarti, evita Zona, sfugge a Lazzarini, dribbla Pretato e infila Viti con un diagonale nell'angolino

32 – Bravo Di Biagio. Il portiere del Tau allunga la mano e alza sopra la traversa una staffilata di Convitto

42 GOL TAU – poker dei padroni di casa. Sugli sviluppi di un corner, Vannucci la spinge dentro da due passi. 4-0

45 – concesso un minuto di recupero

46 – finisce qua un primo tempo pesante per gli amaranto, che sono in dieci e sotto di 4 gol

SECONDO TEMPO

1 – due cambi per Indiani. Bianchi e Damiani restano negli spogliatoi, entrano Foglia e Settembrini

4 GOL TAU – ogni tiro un gol per il Tau. Antoni dai venti metri azzecca un esterno sinistro che s'infila nell'angolino dove Viti non può arrivare. 5-0

5 – le dimensioni della sconfitta cominciano a diventare preoccupanti anche dal punto di vista statistico. Troppo svagato l'Arezzo, che pure aveva cominciato bene la partita. L'espulsione di Risaliti ha reso tutto più complicato

21 – quarto cambio nell'Arezzo. Fuori Convitto, dentro Gucci

35 – dieci minuti alla fine. Ritmi bassi e giropalla, il Tau non affonda più e l'Arezzo giochicchia. I 250 tifosi amaranto cantano con le bandiere al vento

40 – pericoloso Diop con una conclusione violenta di sinistro. Viti è attento e non si fa superare

41 – esordio stagionale per il giovane portiere Di Furia. Gli fa posto Viti

44 – il Tau sfiora addirittura il 6-0, sempre con Diop. Bravo Di Furia a stopparlo con una uscita tempestiva

45 – concessi 6 minuti di recupero

51 – finisce qua la partita. L'Arezzo torna a casa con un 5-0 che non conta nulla ma che è comunque un punteggio pesante. Troppo

IL TABELLINO

Ghivizzano, stadio “Carraia”, ore 15.

TAU ALTOPASCIO (352): 12 Di Biagio; 26 Cartano, 5 Mancini (26' st 6 Zini), 16 Vannucci; 2 Borgia, 30 Pietrelli (15' st 17 Becucci), 23 Meucci, 8 Pratesi (11' st 3 Quilici), 7 Antoni (18' st 10 Cesaretti); 11 Villanova (22' st 32 Diop), 15 Capparella.

A disposizione: 22 Donati, 29 Filippis, 4 Anzilotti, 14 Innocenti.

Allenatore: Giancarlo Favarin.

AREZZO (433): 22 Viti (41' st 12 Di Furia); 17 Lazzarini, 3 Pretato, 4 Risaliti, 20 Zona; 18 Damiani (1' st 8 Settembrini), 5 Bianchi (1' st 24 Foglia), 14 Arduini; 10 Pattarello (17' pt 23 Pericolini), 9 Persichini, 7 Convitto (21' st 28 Gucci).

A disposizione: 1 Trombini, 11 Gaddini, 15 Poggesi, 19 Cantisani.

Allenatore: Paolo Indiani.

Squalificati: Castiglia (1). Diffidati: Trombini, Lazzarini.

ARBITRO: Leonardo Leorsini di Terni (Pierfrancesco Carlevaris di Trieste – Piero Mansutti di Basso Friuli).

NOTE: spettatori presenti 450 circa. Espulso Risaliti al 13' pt per aver impedito chiara occasione da gol. Ammoniti: pt 30' Convitto, 37' Meucci, 40' Lazzarini; st 28' Pretato. Angoli: 3-5. Recupero tempi: 1' e 6'

RETI: pt 11' e 14' Villanova, 30' Borgia, 42' Vannucci; st 4' Antoni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Arezzo non c'è, il Tau sì. Finisce con un pesante 5-0 ma è una sconfitta indolore

ArezzoNotizie è in caricamento