rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Calcio

L'Arezzo la vince con il brivido e in inferiorità numerica. Amaranto a -3 dal primo posto

Poggibonsi battuto 2-1 con una punizione di Bianchi all'ultimo secondo. La squadra di Indiani, in rete dopo 2 minuti con Gucci, era stata raggiunta da un rigore di Riccobono. Settembrini espulso. Pianese fermata sul 2-2 dal Tau

L’Arezzo vince una partita al cardiopalma contro il Poggibonsi, al termine di un pomeriggio per cuori forti. Gli amaranto partono bene come al solito, sbloccano il risultato con Gucci (secondo gol di fila) e, come al solito, non la chiudono. Poi Angelillo concede un rigore dubbio ai giallorossi e Riccobono, a metà ripresa, rimette tutto in parità. Poco dopo invece il direttore di gara non ne concede uno più evidente su Convitto. E quando Settembrini si fa espellere, a 4 minuti dalla fine, il Comunale vede i fantasmi. Ma al 94′ una punizione di Bianchi dalla trequarti finisce in rete e l’Arezzo riassapora il gusto dolce della vittoria. Adesso gli amaranto sono a -3 dalla vetta. La cronaca.

PRIMO TEMPO

1 – soltanto 3 vittorie per gli amaranto nelle ultime 10 giornate di campionato. L’inizio invece era stato da record, con 18 punti su 18 nei primi 6 turni

1 – il Poggibonsi, dopo un avvio di stagione così così, ha vinto 6 gare di fila per poi perdere contro Ostiamare e Livorno. Sabato scorso 3-0 netto al Tau

1 – oggi si affrontano la miglior difesa del girone (l’Arezzo ha subìto 12 reti in 16 giornate) e il miglior attacco (il Poggibonsi ha segnato 33 reti)

1 – Indiani sceglie di rinunciare a Pericolini, in difficoltà sabato scorso con il Trestina. Con Stopponi infortunato, le alternative per l’allenatore erano due riguardo il 2004 da utilizzare per l’inizio gara: il portiere Viti o il mediano Dema. Utilizzata la prima opzione

1 – sulla sponda giallorossa Calderini, a differenza dell’anno scorso quando cambiò modulo al Comunale, optando per il 352, conferma il 433. Nel tridente c’è però un centrocampista come Barbera

1 – un migliaio circa gli spettatori sugli spalti, per una gara penalizzata dal giorno infrasettimanale (il dato ufficiale, contando tutti i 922 abbonati, dice comunque 1621)

1 – pronti, via e incredibile palla gol fallita da Convitto. Sulla spizzata di Gucci, l’attaccante svicola alle spalle di Bonechi e si trova solo davanti a Pacini che è bravissimo a deviare in angolo. Ma RC7 poteva fare meglio

2 GOOOOOOOOOOL AREZZO – amaranto in vantaggio. Gucci piomba su una palla arrivata in area, aggira Pacini e da posizione defilata, con il sinistro, la mette nella porta sguarnita. 1-0

3 – secondo gol consecutivo per il centravanti, prelevato a fine novembre dalla Vis Pesaro. Gucci aveva schiodato lo 0-0 anche sabato con il Trestina

4 – due conclusioni in porta di Convitto nel giro di quaranta secondi. In entrambe le circostanze, la palla termina a lato

10 – amaranto in campo con un modulo diverso oggi. Settembrini gioca in posizione più avanzata, alle spalle di Gucci, con Bramante a destra e Convitto a sinistra. In mezzo la coppia Bianchi-Castiglia. E’ 4231

16 – sponda aerea di Vieri per Riccobono che si incunea in area. Il controllo palla però è difettoso e la difesa amaranto libera

18 – velenosa punizione di Riccobono con il sinistro, pezzo forte del repertorio del numero 11 giallorosso. Viti si distende e la mette in corner

30 – siamo alla mezz’ora di una gara piacevole, giocata a viso aperto dalle due squadre. L’Arezzo l’ha sbloccata subito e ha costruito diverse occasioni per raddoppiare. Poggibonsi in partita comunque

35 – molto dinamici Bramante e Convitto sugli esterni. Bianchi e Castiglia con il cambio gioco sono bravi a trovarli liberi per andare all’uno contro uno. Situazione tattica sfruttata spesso dall’Arezzo nel primo tempo

45 – Angelillo concede un minuto di recupero

46 – con l’ammonizione di Gucci (terzo cartellino dopo quelli di Riccobono e Regoli) si chiude la prima frazione di gara. Anche oggi ottimo approccio amaranto con il gol di Gucci che ha sbloccato il match. Poi diverse opportunità per andare al raddoppio, che però non è arrivato. Viti finora si è sporcato i guanti soltanto su una punizione di Riccobono

Arezzo_Poggibonsi_2022

SECONDO TEMPO

1 – nessuna sostituzione per Indiani e Calderini. In campo gli stessi ventidue del primo tempo

1 – come in avvio di gara, Convitto si mangia una palla gol. Splendido il lancio di Castiglia a scavalcare la difesa giallorossa, con il 7 amaranto che si invola verso la porta di Pacini ma poi calcia altissimo di sinistro

3 – Bramante fa tutto da solo. Recupera palla a ridosso dell’area, accelera sulla fascia e poi converge verso il limite. Tutto bello tranne il tiro, che sorvola la traversa. Bramante poteva servire Castiglia che si era inserito da dietro

8 – incornata di Gucci sull’angolo calciato da Settembrini. Palla debole e centrale però. Poi sulla ripartenza Bramante spende il giallo per fermare Barbera

14 – ammonito anche Settembrini. Entrata in ritardo su Mazzolli, giallo giusto

15 – se n’è andato il primo quarto d’ora della ripresa. Match in equilibrio, il Poggibonsi si è rifatto vivo in avanti con un sinistro di Regoli ben controllato da Viti

18 – sventola di Riccobono dalla distanza. Il sinistro è forte e teso ma Viti in tuffo ci arriva bene. Poi Polvani pulisce l’area

22 – prima sostituzione della partita. Indiani richiama Bramante, protagonista di una buona gara. Va dentro Pattarello

24 – rigore per il Poggibonsi. Angelillo sanziona un gomito di Risaliti in faccia a Polo. E’ giallo per il difensore e penalty per i giallorossi

24 GOL POGGIBONSI – Riccobono dal dischetto non sbaglia. Piattone mancino con palla sotto l’incrocio alla destra di Viti, che aveva intuito il tiro. Siamo sull’1-1

25 – resta dubbia la concessione del penalty al Poggibonsi su un contatto aereo che sembrava regolare

32 – proteste vibranti degli amaranto. Convitto va giù in area dopo un contatto con Rocchetti, proprio davanti ad Angelillo che lascia proseguire. Poi ammonisce Indiani e Castiglia che si stavano lamentando vigorosamente

34 – Pattarello in progressione. Il 10 si accentra e batte a rete com il sinistro. Pacini in tuffo mette oltre il fondo

35 – sull’angolo di Settembrini, Risaliti anticipa tutti di testa. A pochi passi dalla riga di porta, ribatte Mazzolli

36 – arriva anche il momento di Gaddini, al rientro dopo l’infortunio muscolare accusato con il Grosseto. Gli fa posto Convitto che abbandona dopo tante buone giocate ma senza gol

41 – espulso Settembrini. Lanciato sulla corsia destra, alza il gomito e colpisce Riccobono che era andato a chiuderlo. Seconda ammonizione e cartellino rosso per il capitano. L’Arezzo chiude in dieci

45 – Angelillo concede 5 minuti di recupero

49 GOOOOOOOOOOOL AREZZO – ribaltone amaranto. Gucci si conquista una punizione sulla trequarti che Bianchi calcia dentro l’area con una traiettoria tesa. La palla sfila, nessuno la tocca e Pacini se la ritrova alle spalle. 2-1

50 – è finita. Vince l’Arezzo, anche con un pizzico di fortuna ma meritatamente ripensando alla quantità delle occasioni create. Discutibile l’arbitraggio di Angelillo. Sono tre punti pesantissimi per gli amaranto, che ritrovano un successo dal valore inestimabile per la classifica e per il morale

WhatsApp Image 2022-12-21 at 15.24.51

IL TABELLINO

Stadio “Città di Arezzo”, ore 14.30.

AREZZO (4231): 22 Viti; 15 Poggesi, 4 Risaliti, 6 Polvani, 20 Zona; 5 Bianchi, 21 Castiglia; 16 Bramante (22′ st 10 Pattarello), 8 Settembrini, 7 Convitto (36′ st 11 Gaddini); 28 Gucci.

A disposizione: 1 Trombini, 13 Bruni, 17 Lazzarini, 19 Diallo, 23 Pericolini, 24 Foglia, 25 Dema.

Allenatore: Paolo Indiani.

Indisponibili: Damiani.

POGGIBONSI (433): 1 Pacini; 2 Rocchetti, 5 Bonechi, 6 Borri, 3 Tognetti; 8 Camilli (36′ st 16 Gistri), 4 Mazzolli, 7 Muscas (22′ st 19 Polo); 11 Riccobono (43′ st 20 Bellini), 10 Regoli, 9 Barbera.

A disposizione: 12 Bruni, 13 De Santis, 14 Morosi, 15 Di Paola, 17 Corcione, 18 Chiti.

Allenatore: Stefano Calderini.

ARBITRO: Lucio Felice Angelillo di Nola (Davide Di Dio di Caltanissetta – Alessandro Castellari di Bologna).

NOTE: spettatori presenti 1.621 (709 paganti + 922 abbonati). Espulso Settembrini al 41′ st per somma di ammonizioni. Ammoniti: pt 27′ Riccobono, 44′ Regoli, 45′ Gucci; st 7′ Tognetti, 8′ Bramante, 14′ Settembrini, 17′ Bonechi, 24′ Risaliti, 26′ Indiani e Castiglia, 46′ Rocchetti. Angoli: 5-3. Recupero tempi: 1′ e 5′

RETI: pt 2′ Gucci; st 24′ rig. Riccobono, 49′ Bianchi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Arezzo la vince con il brivido e in inferiorità numerica. Amaranto a -3 dal primo posto

ArezzoNotizie è in caricamento