Sabato, 13 Luglio 2024
Calcio

Grande Arezzo, grande pubblico, grande giornata. Gli amaranto battono la Pianese e tornano in serie C

Davanti a oltre 6mila spettatori, i ragazzi di Indiani rimontano i bianconeri e li mandano a -10 in classifica a tre giornate dalla fine. Risaliti, un autogol e Castiglia fanno partire la festa

L'Arezzo è in serie C. Gli amaranto vincono in rimonta contro la Pianese e la mandano a -10 in classifica, conquistando la promozione con tre turni d'anticipo. Una partita bellissima al Comunale, piena di colpi di scena, giocata davanti a oltre 6mila spettatori. La sud ha messo in piedi la solita, spettacolare coreografia prima dell'inizio della gara, che è cominciata con una doccia fredda. Kondaj dopo 2 minuti, in contropiede, ha portato avanti i bianconeri, che poi hanno avuto anche un paio di occasioni per raddoppiare. Ma l'Arezzo è stato sempre sul pezzo, ha pareggiato con Risaliti, il difensore goleador, e ha sorpassato poco prima del riposo grazie a un autogol di Pinto. Nella ripresa poi i ritmi sono calati e Castiglia, su rigore concesso per fallo ai danni di Pattarello, ha chiuso i giochi. Alla fine festa grande e Comunale trasformato in una bolgia con migliaia di bandiere al vento. Una grande, bellissima giornata.

PREPARTITA

° - nelle ultime 9 partite l'Arezzo ha conquistato 25 punti su 27, frutto di 8 vittorie consecutive e un pareggio nell'ultimo turno di campionato con l'Ostiamare. La Pianese, nello stesso periodo, ha messo insieme 15 punti con 4 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte

° - sono 6 i precedenti al Comunale fra le due squadre con un bilancio favorevole agli amaranto: 3 vittorie, 2 pareggi e una sconfitta

° - 6.259, secondo il dato ufficiale, gli spettatori presenti oggi. Battuto il record stagionale di affluenza, stabilito a novembre contro il Livorno con 4.501 persone sugli spalti

PRIMO TEMPO

1 – si comincia in una bolgia autentica, con la sud che spinge la squadra

2 GOL PIANESE – palla persa da Castiglia a metà campo con un cambio gioco impreciso. I bianconeri ripartono e mandano Kondaj a tu per tu con Trombini. Diagonale preciso e palla dentro. Il big match comincia in salita. 0-1

3 – reagisce subito l'Arezzo. Destro a giro di Cantisani che esce di poco

4 – sempre Cantisani insidioso. Si libera bene al limite dell'area e calcia forte a pelo d'erba. Ricco devia in angolo

5 – dal corner a favore dell'Arezzo nasce un pericoloso contropiede bianconero. Rinaldini con il sinistro sfiora il palo

19 – è una partita a ritmi forsennati, come da previsioni. Le squadre giocano a viso aperto. C'è un'occasione di qua e una di là. Rinaldini, solo davanti a Trombini ma in posizione defilata, non trova lo specchio

21 – amaranto pericolosi con Gucci. Incornata su cross di Lazzarini, conclusione centrale

22 – ribaltamento di fronte dopo un fallo non fischiato su Damiani a centrocampo. Rinaldini, sempre lui, cerca il palo lontano ma Trombini stavolta ci mette le mani

25 GOOOOOOOOOOL AREZZO – la pareggia Risaliti. Jack ci mette la testa sulla punizione velenosa di Pattarello. Pinto tocca ma la palla carambola dentro. 1-1

26 – quinto gol in campionato per il difensore amaranto, sempre puntuale in proiezione offensiva. Per lui anche 2 gol in Coppa

29 – vicinissimo al raddoppio l'Arezzo. Damiani ruba palla sulla trequarti e l'appoggia a Pattarello che col sinistro sfiora il palo di Ricco. Peccato, era un'occasionissima

35 – primo ammonito del match. Rinaldini stende Settembrini lungo l'out di sinistra e becca il giallo

37 – va ancora a buon fine il pressing alto dell'Arezzo. Settembrini si ritrova in zona tiro ma calcia fuori dalla distanza

38 – un primo tempo frenetico fino a ora. Le due squadre si stanno dando battaglia

39 – intervento in ritardo su Simeoni. Ammonito anche Castiglia. Era diffidato, salterà la trasferta di Altopascio

45 – concesso un minuto di recupero

45 GOOOOOOOOOOL AREZZO – gli amaranto la ribaltano. Cross di Settembrini dalla fascia e Pinto la devia nella propria porta. 2-1

46 – proteste bianconere per un presunto fallo di mano di Risaliti, ma Gavini è irremovibile. Squadre al riposo con gli amaranto avanti di un gol

SECONDO TEMPO

1 – in campo gli stessi ventidue del primo tempo. Indiani e Bonuccelli, per adesso, non cambiano

6 – Pattarello, come al solito, corre tanto ed è difficile da marcare. Ricco con il piede devia in angolo un suo tiro da posiziomne angolata

10 – la tensione si taglia a fette in questo avvio di ripresa. La partita è meno elettrica però, l'Arezzo ha abbassato il baricentro e lascia il possesso alla Pianese per colpire di rimessa

14 – brivido in area amaranto. Trombini accena l'uscita e poi si ferma. Rinaldini tenta il lob ma il portiere smanaccia e poi la difesa sbroglia

15 – primo cambio per Indiani. Esce tra gli applausi Settembrini, al suo posto Foglia

16 RIGORE AREZZO – Morelli stende Pattarello dentro l'area. Rigore netto davanti alla sud

17 GOOOOOOOOOOL AREZZO – Glaciale come contro il Grosseto, Castiglia apre il piattone e infilza Ricco. Esplode il Comunale. 3-1

18 – Ottavo gol in stagione per Castiglia, adesso capitano dopo l'uscita dal campo di Settembrini

19 – Indiani richiama uno strepitoso Damiani, al suo posto Bianchi

30 – il terzo gol ha indirizzato la partita ma ancora non è chiusa. Manca un quarto d'ora da giocare

31 – il solito Rinaldini, il migliore tra i bianconeri, manda a fil di traversa una punizione dai venticinque metri

33 – finisce qua la partita (buona) di Cantisani. Dentro Pericolini. Indiani ridisegna la squadra con il 352

35 – dieci minuti al termine della gara. Adesso l'Arezzo difende dentro la sua metà campo

37 – Pattarello chiede il cambio, problemi muscolari per lui. Un'ottima partita per il 10, senza gol ma con tanto lavoro per la squadra e il rigore procurato. Al suo posto Persichini

39 – traversa di Rinaldini. La sua punizione da lontanissimo, sospinta dal vento, colpisce il montante. Trombini oggi con qualche insolita incertezza

41 – miracolo di Ricco: vola sulla punizione bomba di Bianchi e la tocca in corner. La palla era indirizzata all'incrocio

44 – ultimi minuti anche per Convitto, ex di turno. Fuori Gucci

45 – 5 minuti di recupero. L'Arezzo vede la serie C

50 – è finita! L'Arezzo batte 3-1 la Pianese, la manda a -10 in classifica e con tre turni d'anticipo conquista la serie C. Il Comunale è una bolgia

IL TABELLINO

Stadio “Città di Arezzo”, ore 15.

AREZZO (433): 1 Trombini; 17 Lazzarini, 4 Risaliti, 6 Polvani, 20 Zona; 21 Castiglia, 18 Damiani (19' st 5 Bianchi), 8 Settembrini (15' st 24 Foglia); 10 Pattarello (37' st 9 Persichini), 28 Gucci (44' st 7 Convitto), 19 Cantisani (33' st 23 Pericolini).

A disposizione: 22 Viti, 3 Pretato, 11 Gaddini, 15 Poggesi.

Allenatore: Paolo Indiani.

Diffidati: Castiglia, Lazzarini, Trombini.

PIANESE (3421): 1 Ricco; 5 Pinto (27' st 18 Mugelli), 6 Gagliardi, 2 Morelli; 3 Pandimiglio (24' st 20 Menga), 8 Marino, 11 Modic (20' st 13 Lepri), 7 Kondaj; 10 Rinaldini (42' st 17 Ledonne), 4 Simeoni; 9 Kouko.

A disposizione: 12 Balli, 14 Barbetta, 15 Petruzzi Lopez, 16 Grifoni, 19 Irace.

Allenatore: Vitaliano Bonuccelli.

ARBITRO: Simone Gavini di Aprilia (Matteo Gentile di Isernia – Stefano Martinelli di Potenza).

NOTE: spettatori presenti 6.500 circa (5.337 paganti + 922 abbonati). Ammoniti: pt 35' Rinaldini, 39' Castiglia, 45' Ricco e Morelli; st 24' Kondaj, 32' Kouko. Angoli: 9-3. Recupero tempi: 1' e 5'

RETI: pt 2' Kondaj, 25' Risaliti, 45' aut. Pinto; st 17' rig. Castiglia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande Arezzo, grande pubblico, grande giornata. Gli amaranto battono la Pianese e tornano in serie C
ArezzoNotizie è in caricamento