Calcio Via Antonio Gramsci

Così la nuova serie C: il ritorno del Perugia fa sognare il derby. Prime ipotesi sui gironi

Ammesse le 52 squadre che avevano presentato i documenti entro il 5 agosto. Dalla B arrivano Perugia, Trapani, Juve Stabia e Livorno. Due ipotesi per i gironi

Tutte promosse. Le 52 formazioni aventi diritto a prendere parte al prossimo torneo di serie C hanno ricevuto il semaforo verde da parte della Covisoc. La commissione di vigilanza sui club della terza serie, analizzando i documenti contabili e non solo, ha dato il via libera alle società che hanno presentato gli incartamenti necessari entro il 5 agosto scorso. Restano fuori Siena e Sicula Leonzio, così come il Campodarsego, neopromossa, ma che avevano già detto 'no grazie' alla Lega Pro. Attesa l’ufficialità della riammissione di Giana Erminio e Ravenna (al posto di Siena e Sicula Leonzio) e del ripescaggio del Legnago (secondo al Campodarsego). All'appello mancano cinque club che rispetto agli altri hanno più tempo per far pervenire la documentazione. Lo scorso 12 agosto è scaduto il termine per le squadre B, ovvero la sola Juventus Under 23. Entro il 24 agosto Trapani, Juve Stabia, Livorno e il Perugia (sconfitto ai rigori dal Pescara degli ex Masciangelo e Maniero) dovranno regolarizzare le loro posizioni.

Adesso la curiosità è tutta sulla composizione dei gironi. La speranza dei tifosi è quella ovviamente di tornare sugli spalti con tutte le precauzioni del caso, ma soprattutto di vedere preservati i tanti derby in essere, sia nel Granducato, che nelle altre regioni italiane. L'unica certezza ad oggi sembra essere quella di un girone C che riguarderà il meridione, dall’Umbria in giù, come accaduto nell’ultima stagione. Resta da capire per il Centro e il Nord quale decisione verrà presa. Proviamo a fare alcune ipotesi.

Divisione verticale: ovest ed est

Quella che ha caratterizzato le ultime stagioni con la parte occidentale e settentrionale insieme. Così facendo le toscane resterebbero unite dando un forte idioma al gruppo A. Sarebbero ben sette le cugine del Granducato a cui si aggiungerebbero le piemontesi, le lombarde con la ripescata Giana Erminio, quindi l’unica sarda. Il sogno sarebbe quello poi di vedere nel girone A il Perugia. Andando però a scorrere i nomi dei club la divisone standard potrebbe non comprendere il Perugia.

Girone Nord, Centro e Sud

L'idea più romantica quella utilizzata per l’ultima volta nel torneo 2014-2015, quando l’Arezzo finì al nord dopo il ripescaggio in extremis. Il girone B (o Centro) aiuterebbe a ridurre il chilometraggio e quindi i costi di club e tifosi nella stagione dove il Covid si farà ancora sentire. Certo è che una divisione del genere permetterebbe di mantenere tutti i derby toscani, umbri e anche romagnoli. Ecco allora che Arezzo, Carrarese, Grosseto, Livorno, Lucchese, Pistoiese, Pontedera andrebbero con Perugia e Gubbio (più che Ternana). Quindi ci sarebbe da capire chi resterebbe nel girone Centro tra Pergolettese, Piacenza, Cesena, Modena, Ravenna, Imolese, Carpi, Fermana, Fano, Sambenedettese e Vis Pesaro. 

Un'idea bella, ma forse difficile da attuare perché porterebbe a chiedersi come ridisegnare il girone meridionale, dove le corazzate non mancherebbero (Palermo e Bari, ma anche Catanzaro). Non sarebbe da meno nemmeno il girone nord dove Triestina, Padova, Feralpi Salò, Novara e Alessandria sarebbero fin troppe per quel solo posto che garantisce la B diretta. E poi dove andrebbe l’Olbia? Vista la necessità di avere un collegamento con gli aeroporti potrebbe essere 'più comodo' per i bianchi il girone nord, quello sud o centro? Tante variabili che alla fine peseranno nella decisione che verrà presa a giorni.

Serie C 2020/2021: le squadre

  1. Albinoleffe
  2. Alessandria
  3. Arezzo
  4. Avellino
  5. AZ Picerno
  6. Bari
  7. Bitonto (promossa dalla serie D?)
  8. Carpi
  9. Carrarese
  10. Casertana
  11. Catania
  12. Catanzaro
  13. Cavese
  14. Cesena
  15. Como
  16. Fano
  17. Feralpi Salò
  18. Fermana
  19. Giana Erminio (ripescata)
  20. Gubbio
  21. Grosseto
  22. Juventus Under 23
  23. Juve Stabia (retrocesso dalla serie B)
  24. Imolese
  25. Lecco
  26. Legnago (ammesso dopo rinuncia Campodarsego)
  27. Livorno (retrocesso dalla serie B)
  28. Lucchese (promossa dalla serie D?)
  29. Mantova (promossa dalla serie D?)
  30. Matelica (promossa dalla serie D?)
  31. Modena
  32. Monopoli
  33. Novara
  34. Olbia
  35. Padova
  36. Paganese
  37. Palermo (promossa dalla serie D?)
  38. Pergolettese
  39. Perugia (retrocesso dalla serie B dopo i playout con il Pescara)
  40. Piacenza
  41. Pistoiese
  42. Pontedera
  43. Potenza
  44. Pro Patria
  45. Pro Sesto (promossa dalla serie D?)
  46. Pro Vercelli
  47. Ravenna (ripescata)
  48. Renate
  49. Sambenedettese
  50. SudTirol
  51. Teramo
  52. Ternana
  53. Trapani (retrocesso dalla serie B)
  54. Triestina
  55. Turris (promossa dalla serie D?)
  56. Vibonese
  57. Virtus Francavilla
  58. Virtus Verona
  59. Vis Pesaro
  60. Viterbese
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Così la nuova serie C: il ritorno del Perugia fa sognare il derby. Prime ipotesi sui gironi

ArezzoNotizie è in caricamento