rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Calcio

Siena-Aquila Montevarchi 2-0, le parole di Livi e Malotti nel post-partita

Il presidente e l'allenatore rossoblù hanno commentato in sala stampa la sconfitta del "Franchi" e il momento negativo degli aquilotti

Momento no in casa Aquila Montevarchi: i rossoblù, dopo aver incassato un netto 5-1 dall'Entella nel turno infrasettimanale, hanno perso 2-0 contro il Siena al "Franchi" (leggi qui), scendendo al quart'ultimo posto in classifica, a soli tre punti di vantaggio sulla Pistoiese ultima. Nel post-partita il presidente montevarchino Angelo Livi e l'allenatore Roberto Malotti sono intervenuti in sala stampa per commentare la prestazione degli aquilotti e fare il punto della situazione:

Livi: "Dovevamo reagire e l'abbiamo fatto bene al cospetto di una squadra importante. Abbiamo dimostrato di essere vivi e pronti a lottarsi tutto fino alla fine, questa sconfitta non inficia niente sulla classifica. Dobbiamo pensare a noi e aspettare che i ragazzi che oggi non sono potuti scendere in campo recuperino per poi dare tutto in un rush finale che ci vedrà impegnati come ci aspettavamo. Sono fiducioso, ma anche conscio delle difficoltà del campionato importantissimo che stiamo percorrendo: siamo una neopromossa, con una grande tradizione ma una società nuova che ha avuto una escalation enorme vincendo 5 campionati in 9 anni. Ci siamo trovati catapultati in Serie C con merito, ma tra professionisti e dilettanti c'è una grossa differenza. Per ora siamo in linea con quanto previsto, anche se qualche sconfitta di troppo è normale che abbia dato noia".

Malotti: "Ad eccezione delle partite contro Pontedera all'andata ed Entella mercoledì scorso, oggi come in tutte le altre abbiamo tenuto il punteggio in bilico fino alla fine: difficilmente sbagliamo la prestazione. Purtroppo la giovane età e la differenza di categoria per quasi tutti i ragazzi si fa sentire, oltre agli episodi che ci condannano. È chiaro che qualcosa andrebbe cambiato, quindi o si cambia l'allenatore o si cambia il modo di difendere. Oggi eravamo stati molto bravi perché abbiamo subito solo su palla ferma, mentre nelle azioni giocate abbiamo concesso solo una ripartenza di Di Santo nel primo tempo e il gol nel secondo. La classifica non è rassicurante, ma è assolutamente rimediabile: abbiamo bisogno di punti contro chiunque, non solo con le dirette concorrenti. L'atteggiamento di oggi fa ben sperare, anche se purtroppo prendiamo sempre i soliti gol. L'acquisto di un difensore esperto come Gennari è stato proprio nella direzione di migliorare sulle ingenuità difensive: adesso è fuori per infortunio e non possiamo rischiare di affrettare i tempi per poi fare peggio. Il Siena è una buona squadra, con Padalino ha ritrovato organizzazione mentalità combattiva, ma non l'ho visto oggi in grado di impensierirci più di tanto se non su palla inattiva dove loro sono veramente bravi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siena-Aquila Montevarchi 2-0, le parole di Livi e Malotti nel post-partita

ArezzoNotizie è in caricamento