Calcio

Tonfo Aquila Montevarchi contro il Pontedera. Una sconfitta 3-0 che fa male

La squadra di Malotti incappa nel secondo ko consecutivo. Pesante l'errore dal dischetto di Gambale

Brutto passo falso dell'Aquila Montevarchi, che cade 3-0 a Pontedera inanellando la seconda sconfitta consecutiva e subendo il sorpasso in classifica della stessa formazione granata. 

La gara del "Mannucci" si apre con una fase di studio delle due squadre, interrotta all'8' dall'iniziativa di Catanese, che viene atterrato in area di rigore avversaria: per il direttore di gara è calcio di rigore e dagli 11 metri non sbaglia Magnaghi, che porta in vantaggio il Pontedera.

Gli ospiti non demordono e ne consegue una fase della partita vivace, caratterizzata da ritmi alti e da palle gol da una parte e dall'altra, tra le quali spicca il tiro da fuori di Carpani che sfiora il palo. Al 35', poi, la grande occasione per l'Aquila Montevarchi: Shiba commette fallo da rigore su Jallow e dal dischetto va Gambale, che però si fa parare il tiro da Sposito. L'errore del numero 9 rossoblù risulterà decisivo per le sorti del match, dato che pochi minuti più tardi, sul finire del primo tempo, il Pontedera raddoppia con Mattioli, che, servito da Magnaghi, batte Rinaldi con un gran tiro di destro. 

Al rientro dall'intervallo la squadra di Malotti scende in campo con grande determinazione nel tentativo di riaprire l'incontro, ma, a colpire, è ancora il Pontedera: minuto 61, cross in area di Magnaghi (un gol e due assist per lui) e stoccata di Milani che non lascia scampo a Rinaldi per il gol del 3-0. La partita è in discesa per i granata, che nell'ultima mezz'ora non si limitano ad amministrare, bensì sfiorano anche il quarto gol col solito Magnaghi, sul quale è bravo ad intervenire Rinaldi. 

L'Aquila Montevarchi esce dunque con le ossa rotte da una partita che, nonostante le due reti subite, l'ha vista compiere l'ennesima prestazione di livello sul piano del gioco per almeno 60', salvo poi soccombere come forse non era mai avvenuto in questo primo scorcio di campionato la pressione degli avversari. L'appuntamento per il riscatto va a martedì 28 settembre contro il Siena, sul neutro di Pontedera, in una partita difficile vista la forza dell'avversario, ma anche per questo motivo da affrontare con il coltello tra i denti.

Pontedera-Aquila Montevarchi, il tabellino della gara

Pontedera - Aquila Montevarchi 3-0

PONTEDERA: Sposito, Milani, Caponi, Magnaghi, Barba, Mattioli, Shiba, Espeche, Catanese, Perretta, Matteucci. A disp.: Angeletti, Mutton, Santarelli, Parodi, Bardini, Pretato, Di Meo, Benedetti, Marianelli, D'Antonio, Benericetti, Di Bella. All.: Maraia.

AQUILA MONTEVARCHI: Rinaldi, Achy, Tozzuolo, Mercati, Amatucci, Gambale, Barranca, Lischi, Jallow, Carpani, Bassano. A disp.: Ciabattini, Giusti, Dutu, Casiello, Lunghi, Senzamici, Doratiotto, Intinacelli, Mionic. All.: Malotti.

Arbitro: Baratta di Rossano, coad. da Agostino di Cinisello Balsamo e Galimberti di Seregno.

Reti: 8' Magnaghi rig., 45' Mattioli, 61' Milani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tonfo Aquila Montevarchi contro il Pontedera. Una sconfitta 3-0 che fa male

ArezzoNotizie è in caricamento