menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Più Arezzo che Roma, ma anche le altre di C non scherzano con Juve e Milan

E' calcio d'agosto ma ad una settimana dall'inizio del campionato certi risultati non possono far ben sperare soprattutto i club di serie C

Partiamo da un presupposto: è calcio d'agosto e come tale ha un valore specifico che necessita di tare e considerazioni più ampie. Mettiamoci pure i carichi di lavoro, un mercato che chiuderà i battenti tra due settimane. Insomma sono risultati da prendere con le pinze per non scottarsi ma di certo ci sono tanti aspetti che lasciano ben sperare.

Iniziamo dal Cavallino. Nei 93' del Comunale, l'Arezzo nel primo tempo ha retto il ritmo, attaccato, difeso pur soffrendo ma senza concedere il gol tra una retroguardia arcigna e pronta al sacrificio. Bene anche i contropiedi soprattutto con Belloni. Ci stava anche un rigore su Cheddira ma meglio riceverne in campionato. Nella ripresa Dzeko ha tolto le castagne dal fuoco ai suoi e il 3-1 fa poco testo. Nel complesso però più Arezzo che Roma. Una sconfitta in una serata di festa che agli amaranto serve per acquisire coraggio e sicurezza, che dimostra quanto abbiano lavorato i ragazzi di Di Donato in ritiro perchè il piano atletico non si improvvisa. L'Arezzo accorcia sugli esterni e in mediana, cerca la ripartenza da dietro palla a terra, il cambio gioco da un esterno all'altro. Segnalo di una personalità già formata. Il giudizio vero, unico e non sovvertibile inizierà ad arrivare tra sette giorni.

Non è andata poi meglio a Juventus e Milan

I bianconeri erano al Rocco per affrontare la Triestina di Massimo Pavanel. La truppa del generale si è inchinata solo ad un gol capolavoro di Dybala al 38'. All'appello mancava Cristiano Ronaldo, ma limitare ad un ko di misura il test contro la Vecchia Signora non è roba di poco anche perchè Sarri aveva schierato un 4-3-3 da paura con Bernardeschi, Rabiot, Pjanic, Khedira e compagni. Tanti applausi al 90' per una squadra che guidata in attacco dal "DiabloGranoche tenterà l'assalto alla serie B.

Che dire poi del Cesena degli ex De Feudis e Butic. Il Milan si presenta con i carichi da novanta al Dino Manuzzi.
C'erano Donnarumma, Suso, Pi?tek, Paquetà e tutti gli altri. Risultato finale uno 0-0 che infiamma i bianconeri.
Per la serie A l'ultimo test prima dell'inizio del campionato non è stato all'insegna di goleade o di prove di forza. Sarà anche calcio d'agosto ma le squadre di serie C sperano ovviamente che sia qualcosa di più.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    La nuova frontiera social: postare foto senza trucco

  • social

    Zecchino d’Oro: aperti i casting online per la Toscana

  • Gossip Style

    Estate 2021, la moda delle perline colorate

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento