rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Calcio

La serie A torna in campo il 20 giugno. Per la Lega Pro sarà decisivo il Consiglio Federale

Il 13 giugno via alla Coppa Italia poi il campionato. Incognita Lega Pro

Fumata bianca. La serie A tornerà in campo per chiudere il campionato il prossimo 20 giugno, prima però (il 13 giugno) spazio alle semifinali di Coppa Italia che vedranno andare in scena Napoli-Inter e Juventus-Milan. L'ok è arrivato non certo a sorpresa dopo l'ottimismo trapelato in mattinata. Prima perchè era stato scongiurato un caso di Coronavirus all'interno dello staff tecnico del Bologna e subito dopo perchè anche dal comitato tecnico scientifico era arrivato un parere favorevole.

Resta l'obbligo della quarantena qualora un calciatore venisse trovato positivo, oltre a tutti i dispositivi di sicurezza e le varie misure per rispettare il distanziamento almeno fuori dal rettangolo verde. La scelta di far ripartire la A è stata motivata dal fatto che in caso di nuovo stop la Figc ha garantito l'attuazione del piano B (playoff) oppure di quello C (cristallizzazione della classifica). Per la serie B si parla di ripresa per il 26 giugno.

Dallo stop revocato al 'piano B' degli spareggi. Le ipotesi più o meno reali per chiudere la serie C

Così la serie C

Non c'è una data per la Lega Pro. L'intenzione è di far ripartire anche la terza serie ma non c'è un giorno specifico. Sarà determinante il Consiglio Federale del 3 giugno quando si saprà quale formula verrà attuata. Probabilmente quella dei playoff e playout, ma resta l'incognita sul numero delle partecipanti viste le numerose e vibranti proteste dei presidenti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La serie A torna in campo il 20 giugno. Per la Lega Pro sarà decisivo il Consiglio Federale

ArezzoNotizie è in caricamento