Festa scudetto per Sarri. La Sansovino lo celebra così: "Da stasera abbiamo qualcosa in comune con la Juve"

Nono titolo consecutivo per la Juve. Sarri sul tetto d'Italia e la Sansovino lo celebra lanciando una sfida ai bianconeri

Sarri festeggia il suo primo scudetto con la Juve [foto Italia1]

Era finito nella bufera, anzi nella bufera era già entrato in alcuni frangenti della stagione. Prima del lockdown per la sconfitta contro il Lione in Champions, pochi giorni fa per il ko di Udine che aveva rinviato la festa scudetto. In mezzo poi c'erano state le critiche per il gioco nonostante un ruolino di marcia e un gap sempre più ampio sulle inseguitrici. Alla fine Maurizio Sarri ha portato a casa il nono scudetto di fila per la Juventus e come sempre chi vince ha sempre ragione.

Per piegare la Sampdoria bastano Cristiano Ronaldo e Bernardeschi. Un gol a fine primo tempo a spezzare il ritmo e poi il sigillo al 67' dell'ex viola giusto per rinforzare l'accento toscano sullo scudetto numero 36. La traversa dagli undici metri di Cr7 fa notizia ma fino a un certo punto. Sarri si cuce sul petto il primo scudetto della carriera, quello che i maligni etichettano come l'obiettivo minimo dei bianconeri in questa stagione perchè la vera ossessione si chiama Champions League. Sarri sa perfettamente che il prossimo 7 agosto servirà la migliore Juve per ribaltare un Lione fermo da mesi e che si prepara solo per questo incontro. Intanto però la Juve allunga a nove titoli consecutivi la sua striscia ed è un record che porta anche la firma del tecnico di Figline, ed ex di Tegoleto, Sansovino, Sangiovannese e Arezzo giusto per citare alcune formazioni.

Domani dovranno essere valutate le condizioni di Dybala e De Ligt in vista della Champions, ma intanto Sarri e Loris Beoni, suo collaboratore in bianconero, possono festeggiare.

Sarri e quei 10 km che segnarono una svolta...

I complimenti della sua Sansovino

"Da stasera noi e la Juventus abbiamo qualcosa in comune" scrive la Sansovino sulla propria pagina Facebook. Già perchè Sarri con gli arancioblù ha vinto il suo primo campionato, quello di Eccellenza nel 2000/2001, ma soprattutto il primo titolo nazionale: la Coppa Italia di serie D che portò la Sansovino in C2. In passato con l'Empoli conquistò la serie A grazie ad un secondo posto, mentre lo scorso anno con il Chelsea conquistò l'Europa League. Con la Juventus ecco il primo scudetto e il secondo titolo nazionale come ci tiene a precisare la Sansovino.

I complimenti al mister via social sono anche l'occasione per lanciare la sfida alla Vecchia Signora. "Juventus che ne dici di sfidarci in una Supercoppa Sarriana?".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento