rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Calcio

Alberoro, tante luci e poche ombre nei primi mesi in Promozione

Dopo un inizio di campionato in sordina, i rossoblù hanno chiuso il 2021 al sesto posto, alla prima "vera" stagione nella categoria. Il giovane Baglioni sugli scudi

La vittoria del campionato di Prima Categoria nella stagione 2019/20, l'esordio assoluto in Promozione l'anno scorso con vittoria 1-0 contro la Casentino Academy, poi, dopo appena due giornate, lo stop ai campionati causa Covid: l'Alberoro che si è presentato ai nastri di partenza del campionato 21/22 è sostanzialmente una neopromossa e, in quanto tale, si portava dietro una serie di pro e contro riscontrabili solo sul terreno del gioco. Ecco, dopo 11 giornate e a 90' dal giro di boa, è legittimo affermare che i rossoblù allenati da Luca Giusti si sono ambientati ottimamente nella nuova categoria. 

Eppure l'approccio iniziale non era stato dei migliori, causa inesperienza e alcuni infortuni di troppo: 4 sconfitte nelle prime 5 giornate e un solo punto conquistato, sul campo del Lucignano. Poi, come spesso accade nel calcio, è scoccata la scintilla: gol di Baglioni, i rivali storici del Montagnano battuti 1-0 a domicilio e primi tre punti della stagione. Da questo momento l'Alberoro diventa una macchina quasi impeccabile, capace di inanellare altre 4 vittorie nelle ultime 5 gare disputate (unico passo falso la sconfitta 1-0 in casa del Cortona Camucia), mettendo sotto due tra le più serie candidate alla lotta al vertice quali San Quirico e Pratovecchio Stia. 

Un cammino in crescendo, basato sostanzialmente su due fattori: la solidità difensiva e la vena realizzativa del classe '98 Elia Baglioni. A partire dal successo di Montagnano, l'Alberoro ha subìto solo 2 gol nelle ultime 6 partite, mantenendo per quattro volte la porta inviolata, mentre nelle prime 5 giornate il passivo era stato di 11 reti. Sul fronte offensivo, invece, la metà dei gol segnati (6 su 12) porta la firma del giovane attaccante, alla terza stagione in maglia rossoblù e una delle migliori rivelazioni di questa primo scorcio di stagione. L'Alberoro si trova attualmente in sesta posizione, a pari punti col Montagnano (16) e ad una lunghezza dall'ultimo posto valido per l'accesso ai playoff (Pratovecchio Stia, 17): un piazzamento importante e inaspettato, da difendere con le unghie e con i denti per poter rendere ancor più dolce la "prima volta" in Promozione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberoro, tante luci e poche ombre nei primi mesi in Promozione

ArezzoNotizie è in caricamento