Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Verso Pro Vercelli-Arezzo, Di Donato: "Torniamo a vincere"

Confermato il passaggio al 4-4-2. C'è Borghini in difesa al posto d Luciani. "Dobbiamo mordere" ha detto mister Di Donato

 

"Torniamo a mordere". Una frase che Daniele Di Donato ripete più volte nel corso della conferenza stampa, che tradotto significa torniamo a vincere. Il tecnico deve fare a meno di Luciani, squalificato, tornerà quindi Borghini che andrà a destra nel 4-4-2.

"Stiamo valutando anche se questo è di fatto il sistema di gioco più adatto per le caratteristiche della nostra rosa - spiega Di Donato - abbiamo cambiare dovendo fare di necessità virtù per via dei tanti infortuniAdesso che sono tornati alcuni elementi possiamo giocare in un certo modo. La formazione titolae? Per la sfida di domani ho già scelto chi scenderà in campo dall'inizio".

Belloni, Rolando, Piu e Caso: quattro giocatori per due posti sugli esterni.

"Belloni sarà della partita così come Borghini visto che Luciani è squalificato. Dall'altra parte giocherà chi mi darà maggiori garanzie".

Che avversario di aspetta?

"La Pro Vercelli è una squadra giovane che si chiude e gioca di rimessa su un terreno di gioco in erba artificiale".

Quanto è delicata la partita di domani? O è ancora più delicata la partita con la Giana Erminio di domenica prossima?

"Quella di domani è una partita che dobbiamo assolutamente cercare di vincere a prescindere da quello che dice la classifica - sottolinea Di Donato - abbiamo mostrato dei passi in avanti, adesso dobbiamo tornare a mordere".

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento