Pro Piacenza fuori dal campionato, Pelagatti e Remedi squalificati un'altra volta. Con l'Olbia stanno fuori

La cancellazione della squadra emiliana ha comportato anche l'annullamento delle sanzioni disciplinari. E così i due giocatori amaranto dovranno saltare rispettivamente una e due partite

Carlo Pelagatti in allenamento

Gli effetti della cancellazione della Pro Piacenza dal girone A della serie C, oltre a riscrivere la classifica, comportano anche una lunga serie di strascichi disciplinari. Ammonizioni, espulsioni e squalifiche sono state passate al setaccio dal giudice sportivo e gli effetti cominciano a farsi sentire anche per l'Arezzo.

Pelagatti non giocherà dopodomani contro l'OlbiaRemedi dovrà saltare la partita contro i sardi e anche la trasferta di Cuneo. I due casi sono diversi nelle modalità ma identici nella sostanza. Il difensore era stato espulso il 9 dicembre contro l'Alessandria e il giudice gli aveva inflitto due giornate di squalifica. La prima l'aveva scontata tre giorni dopo nel turno infrasettimanale di Piacenza contro la Pro, ma quella partita adesso è come se non fosse mai stata giocata. E quindi Pelagatti dovrà di nuovo stare fermo e sanare così la sua posizione.

Remedi invece all'epoca dei fatti giocava per la squadra rossonera. Contro l'Arezzo venne espulso e si beccò due giornate di stop, scontate nei turni successivi. Ma siccome tutte le gare della Pro Piacenza sono state annullate, la squalifica va consumata di nuovo. E quindi il centrocampista salterà le prossime due. Cervellotico e discutibile, ma è così.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda l'Arezzo, sono state invalidate dal giudice sportivo anche le ammonizioni rimediate dai calciatori amaranto nella partita del 12 dicembre in casa della Pro Piacenza. Pinto quindi scende da 7 a 6 ammonizioni, Choe da 2 a una e Luciani è quello che ne trae il beneficio maggiore, visto che passa da 4 a 3 e non è più in diffida. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento