Calcio Via Antonio Gramsci

Primavera a valanga sulla Carrarese (9-0) vola alle final four. La Gazzetta: 'idea Giaccherini per l'Arezzo'

I baby amaranto accedono alle finale four e arriva un aiuto alla prima squadra in ottica ripescaggio. La Gazzetta associa Giaccherini agli amaranto

Una autentica valanaga amaranto si è abbattuta sulla Carrarese. Sotto le Apuane finisce 9-0 e i baby amaranto volano alle final four dopo aver dominato fin dalla prima giornata il proprio girone. Sia con Mario Palazzi che con Andrea Sussi in panchina la Primavera 3 non ha mai rallentato il passo. Vittorie su vittorie e a 180' dalla fine della regular season ecco la possibilità di chiudere a Carrara ogni discorso qualificazione, grazie a quei cinque di margine sul Livorno, prossim oavversario al Comunale. La tripletta di Niccolò Marras - capocannoniere e tra i migliori della stagione - la doppietta di Sussi, i gol di Stampete, Pittaccio, Damiano Marras e Steccato hanno emezzo una sentenza senza appello. Sabato alle 15 come detto arriverà il Livorno con lo stadio che sarà aperto per accogliere fino a mille spettatori.

L'accesso alle finale four - già conquistato in passato con Bacci e Allessandria - porta in dote un aiuto alla prima squadra. L'Arezzo già questa sera si prende alcuni punti utili in chiave ripescaggio che potrebbero anche raddoppiare qualora il cammino dei baby amaranto dovesse proseguire fino ad alzare il trofeo. A quel punto l'aiuto per il ritorno d'ufficio sarebbe maggiore.

Il punto sul mercato

Il 9 giugno il Consiglio Federale dirà quante probabilità ci sono di ripescaggio per l'Arezzo nel senso che diramerà i parametri per accedere alla risalita d'ufficio tramite ripescaggio. Quei punti sul documento diranno se esistono o meno le possibilità di successo per il Cavallino. È chiaro che servono slot liberi in Lega Pro. Per ora nessun club ha manifestato palesi difficoltà per l'iscrizione del 28 giugno anche se la nuova proprietà della Samb ha chiesto un ulteriore sconto sugli stipendi ai tesserati e dipendenti.

È evidente che il mercato in serie D dovrà puntare sui giovani, mentre in Lega Pro su altri profili. E proprio in caso di ripescaggio si inserisce un nome che la Gazzetta dello Sport questa mattina ha associato all'Arezzo. Si trattaerebbe di Emanuele Giaccherini che a giugno si svincolerà dal Chievo Verona. Impiegato con il contagocce da Aglietti, Giaccherini a 36 anni potrebbe decidere per il ritiro oppure tentare l'avventura vicino casa. Proprio nell'Arezzo che lo scartò e così, dopo Rassina e Bibbiena, passò al Cesena. Ma occhio proprio ai romagnoli che in passato sembravano essere vicini al giocatore che Conte dalla Juventus portò fino in Nazionale.

Ad oggi l'Arezzo resta alla finestra puntando su elementi esperti e di valore per la D come Biondi, Ferri Marini e Scotto che potrebbero comunque dire la loro in Lega Pro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primavera a valanga sulla Carrarese (9-0) vola alle final four. La Gazzetta: 'idea Giaccherini per l'Arezzo'

ArezzoNotizie è in caricamento