Belloni e Cutolo regalano il pass all'Arezzo: Pontedera ko (1-2)

Un Arezzo più pratico che bello supera il Pontedera guadagnando il secondo turno che porterà il Cavallino a Cremona

Da Monza a Piancastagnaio. Sette mesi dopo l'Arezzo torna in campo per la Coppa Italia, la prima partita ufficiale della nuova proprietà e di Alessandro Potenza sulla panchina del Cavallino. Per l'occasione il nuovo tecnico si affida al 3-4-3 provato fin dai primi giorni di lavoro. In porta c'è Pissardo con la retroguardia formata da Borghini, Cipoletta al centro e Baldan. Mediana con Luciani e Benucci esterni, al centro Fabio Foglia e Bortoletti. Picchi va in panchina mentre Maleš attende il transfer. Davanti ci sono Belloni e Piu ai fianchi di Cutolo. Confermato il 3-5-1-1 del Pontedera con Benedetti alle spalle dell'unica punta Tomassini.

E' proprio dai piedi di Benedeti che partono le prime due occasioni da gol per i granata (oggi in maglia gialla). Appoggio in area per Perretta che da buona posizione manda a lato. Pochi secondi dopo suggerimento per Tomassini che prova a beffare con un pallonetto Pissardo in uscita, ma la palla esce di un niente a lato. Al quarto d'ora ci prova Caponi dal limite che manda il pallone a poca distanza dal palo. La risposta dell'Arezzo arriva su un rinvio di Pissardo che innesca Belloni, ma il suo tocco sotto è sporcato dalla difesa granata. Gli amaranto fanno fatica a uscire da dietro palla a terra e vanno incontro a diversi rischi. Come al 24' quando Bortoletti sbaglia l'appoggio, Benedetti va al tiro dal limite, ma per l'Arezzo c'è prima la deviazione di Bortoletti e poi il palo ad evitare il peggio. Dopo la mezz'ora gli amaranto prendono campo sulla destra dove c'è la vecchia guardia 'Luciani-Belloni' ma non trovano lo spazio per colpire. Alla fine del primo tempo il punteggio è ancora sullo 0-0.

La ripresa si apre con l'Arezzo che oltre a prendere sicurezza trova il gol con la complicità del Pontedera. Piana perde palla e Cutolo non ci pensa due volte nel servire Belloni che arrivato a tu per tu con Sarri non sbaglia. Il numero sette per la seconda stagione di fila è il primo marcatore dell'Arezzo. Il Pontedera risponde subito su punizione ma l'arbitro annulla la rete. Sull'altro fronte Picchi, entrato al posto di Belloni, serve per Bortoletti che si fa murare per due volte da Sarri. Sul ribaltamento di fronte ecco il pari: angolo per il Pontedera, Piana svetta di testa e si fa perdonare per l'errore commesso in precedenza firmando il gol. L'Arezzo però, seppur con una fase di impostazione segnata anche da errori, costruisce due palle gol. La prima con Luciani con un tiro-cross deviato che per poco non inganna Sarri e la seconda con Cutolo che trova il tacco di Piu in area, ma il numero uno granata gli dice di no. I supplementari sembrano ormai palesarsi all'orizzonte quando Cutolo prende palla sulla sinistra, si accentra e lascia partire un tiro che si infila sul piano più lontano.

Un gol bello e pesantissimo che fa iniziare con una vittoria il nuovo ciclo dell'Arezzo che adesso andrà a fare visita alla Cremonese mercoledì prossimo (30 settembre) sempre in gara unica.

PONTEDERA (3-5-1-1): 1 Sarri; 5 Risaliti, 18 Piana (39' st 6 Benassai), 3 Ropolo; 21 Perretta, 10 Barba (22' st 17 Stanzani), 8 Caponi, 13 Catanese, 25 Vaccaro (39' st 2 Milani); 20 Benedetti (22' st 9 Magrassi); 7 Tomassini.
A disposizione: 12 Angeletti, 4 Bardini, 15 Bisconti, 23 Matteucci, 27 Benericetti, 28 Tersigni, 30 Di Furia.
Allenatore: Ivan Maraia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

AREZZO (3-4-3): 1 Pissardo; 3 Baldan (46' st 2 Mosti), 19 Cipolletta, 5 Borghini; 16 Luciani, 8 Foglia (46' st 17 Raja), 20 Bortoletti (44' st 14 Sussi), 21 Benucci; 7 Belloni (17' st 6 Picchi), 10 Cutolo, 11 Piu.
A disposizione: 12 Gagliardotto, 9 Zuppel, 13 Maestrelli, 15 Maggioni, 18 Scuderi.
Allenatore: Alessandro Potenza.
ARBITRO: Daniele Paterna di Teramo (Matteo Bottegoni di Terni - Edoardo Raspollini di Livorno). Quarto uomo: Marco Ricci di Firenze.
RETI: st 7' Belloni, 21' Piana, 48' Cutolo.
Note - Recupero: 2' + 4'. Angoli: 4-3. Ammoniti: pt 35' Baldan, 39' Cutolo; st 6' Catanese, 14' Ropolo, 27' Piana, 38' Cipolletta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Covid: 78 nuovi casi nell'Aretino. Un 29enne ricoverato in ospedale

  • Coronavirus, il bollettino della Asl: 64 nuovi positivi nell'Aretino. Ci sono bimbi, studenti e insegnanti

  • "In terapia intensiva anche 50enni senza patologie pregresse", così la nuova ondata del Coronavirus

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

  • Ciclista trovato riverso sulla strada, l'appello della famiglia: "Se qualcuno ha visto, contatti la Municipale"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento