Calcio

Interviene Gravina: rinviata anche Pistoiese-Pro Piacenza

Il presidente federale: "La situazione è grave, va tutelata la competizione, ma soprattutto la dignità degli sportivi".

La Berretti rossonero, quattro di loro erano pronti a scendere in campo

Con il comunicato ufficiale n. 34/A, il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha disposto il rinvio di tutte le gare in calendario della società Pro Piacenza e riservato ogni ulteriore provvedimento qualora perdurasse lo stato di criticità acuitosi negli ultimi giorni.

I rossoneri sono partiti nella tarda mattinata di oggi diretti a Pistoia, come riporta SportPiacenza, dove alle 18:30 avrebbero dovuto affrontare gli arancioneri. In viaggio si erano messi i 14 ragazzi che avrebbero dovuto giocare tre giorni fa contro l'Alessandria. Da capire chi avrebbe ricoperto il ruolo di tecnico. Al momento non è confermato se Gregory Campi (ex Monaco) sia stato tesserato come tecnico o se la squadra andrà in campo senza allenatore. Maspero e lo staff tecnico si sono dimessi lunedì, nettamente dopo l'addio dei giocatori della prima squadra e con poche certezze all'orizzonte. Non è dato sapere se al seguito ci siano anche dirigenti o altri tesserati.

Invece adesso c'è un altro rinvio che si unisce a quello di tre giorni fa con l'Alessandria. Domenica la partita con i grigi non era nemmeno iniziata. Le squadre dopo il riscaldamento erano rimaste negli spogliatoi. Il tesseramento dei giocatori arrivati poche ore prima in rossonero pare presentasse delle irregolarità, ma non solo. Al riguardo si era espresso anche il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, con parole durissime.

“Quello che ha fatto oggi il Pro Piacenza rappresenta davvero una vergogna – ha affermato Ghirelli a gianlucadimarzio.com – dopo non aver giocato tre partite, oggi per evitare la radiazione pensavano di scendere in campo con dodici ragazzini, di cui cinque peraltro senza contratto. Quindi con sette effettivi. E mi dicono anche, ma la cosa va accertata, che ad aver firmato la lista sia stato uno dei ragazzi non regolarizzati. Quindi irregolarità su irregolarità. Ma i furbi hanno finito di fare come vogliono. Il segnale di oggi è netto, chi pensa di poter violare le regole non ha scampo".

Adesso non resta che attendere la decisione del Giudice Sportivo. Con due partite rinviate, il girone di andata non terminato, e le difficoltà societarie, il Pro Piacenza si avvicina sempre più all'esclusione dal torneo con la classifica che presto potrebbe essere riscritta.

Tre società deferite

Il Procuratore Federale, a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., ha deferito al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare l’Albissola (Girone A di Serie C), il Matera (Girone C di Serie C) e il Rieti (Girone C di Serie C) per violazioni di natura amministrativa commesse dai rispettivi dirigenti. Le società sono state deferite a titolo di responsabilità diretta

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interviene Gravina: rinviata anche Pistoiese-Pro Piacenza

ArezzoNotizie è in caricamento