Pisa-Arezzo, le pagelle. Belloni il migliore, attacco poco incisivo

Ottima prova di Pelagatti, Serrotti e Belloni. L'Arezzo spreca le occasioni create e nella ripresa non è incisivo

Pelagatti in chiusura

Le pagelle degli amaranto.

PELAGOTTI 6 - Spettatore non pagante nel primo tempo, nella ripresa qualche brivido su due rinvii e un gol che lo taglia fuori e taglie le gambe all'Arezzo.

LUCIANI 6 - Come all'andata anche al ritorno l'avvio è in salita. Qualche appoggio sbagliato di troppo poi viene fuori alla distanza recuperando anche in pagella con interventi decisi.

PELAGATTI 7 - Baluardo. Gli avversari possono essere Marconi, Pesenti, Masucci o il Mosca. Tiene testa a tutti sul piano fisico e atletico. Una partita sontuosa.

PINTO 7 - Più deciso e preciso dell'andata. Non concede nulla e recupera metri anche in velocità. Potrebbe essere stata la sua ultima partita in amaranto: si merita davvero un salto di categoria.

SALA 7 - Spina nel fianco. Spinge e difende con ordine. Dalla sua parte nascono alcuni tra gli spunti più interessanti. Come per Pinto potrebbe aver giocato l'ultima partita in amaranto e il passaggio (almeno in serie B) è più che meritato (dal 40' st ROLANDO ng - Tra i più invocati in curva sud per cercare l'impresa entra a una manciata di minuti dallo scadere ma non può fare molto complice il gol di Izzillo che fa scorrere i titoli di coda).

BUGLIO 6,5 - Per 'unora è un martello: recupera, gioca corto e facile, crea pericoli. Cala alla distanza un po' per stanchezza, un po' per un Pisa che si è riorganizzato e non concede spazi (dal 12' st BENUCCI 6 - Due buone aperture e lo spunto che porta in dota una punizione dal limite che poteva essere sfruttata meglio).

FOGLIA 6,5 - Come Buglio parte bene dando muscoli, corsa e geometria trovando più difficoltà nella ripresa.

SERROTTI 7 - Tra i migliori insieme a Belloni e la coppia difensiva. Sue le palle gol più interessanti. Suoi i recuperi che danno vita ai contropiedi, suo l'assist a Brunori che fa gridare al gol. Tra gli ultimi ad arrendersi.

BELLONI 7 - Giusto per guardare il bicchiere mezzo pieno viene da pensare al fatto che i playoff hanno restituito un giocatore nuovo. Più pimpante, sicuro dei propri mezzi e pericoloso tra le linee. Che sia di buon auspicio per la prossima stagione.

CUTOLO 5 - Poco incisivo. Vorrebbe spaccare il mondo in due ne viene fuori una prova opaca per merito degli avversari e di alcune scelte non proprio fortunate. L'emblema della serata è quel tiro-cross di Brunori che a un passo dalla linea di porta viene respinto. Nella ripresa Gori salva sulla linea una sua conclusione deviata da un avversario. Serataccia (31' st BUTIC 5 - Un quarto d'ora che non lascia segno se non quel colpo di testa da fermo spedito alle stelle).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

BRUNORI 5 - Qualche accelerata che produce pericoli ma il Pisa lo guarda a vista e non gli concede spazi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Ciclista va in arresto cardiaco e cade rovinosamente. Rianimato: è grave

  • Coronavirus, sei nuovi casi nell'Aretino. Contagiati 19enni di ritorno da una vacanza all'estero

  • "Mio fratello era buono e solare. Lo porterò con me in un tatuaggio"

  • I 15 borghi fantasma della Toscana che dovreste visitare

  • Codice giallo per pioggia e temporali: l'elenco dei comuni aretini interessati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento