Uno-due micidiale e l'Arezzo espugna Piacenza (0-2)

Una prestazione efficace quella degli amaranto. L'Arezzo in casa del Piacenza tiene botta, non concede quasi nulla e nella ripresa colpisce con Sala e Brunori.

Una vittoria cinica ed efficace quella di Piacenza che riporta l'Arezzo in testa alla classifica insieme alla Carrarese che ha battuto il Pisa (4-1). Gli amaranto nel primo tempo si difendono con ordine ma creano pochissimi pericoli. Nella ripresa solita attenzione unita al cinismo. Due occasioni e due gol che valgono tre punti più che meritati.

C'è una sola novità nell'Arezzo rispetto alla sfida con la Carrarese. Torna Sala dall'inizio nell'ormai collaudato 4-3-1-2. Franzini posiziona a centrocampo l'ex Corradi come mezzala prefendo Romero a Pesenti al centro dell'attacco in un inedito 3-5-2. Bel colpo d'occhio sul Garilli a inizio partita. I tifosi piacentini ricordano a Marco Reboli, anima del tifo biancorosso scomparso in settimana. Dall'altra parte i 170 aretini con le loro bandiere al vento.

La prima occasione da gol arriva dopo 12'. Pelagatti e Pelagotti non si intendono, Romero riesce a prendere possesso del pallone e calcia in porta, lasciata sguarnita da Pelagotti ma trova solo l'esterno della rete. Il Piacenza manovra, l'Arezzo si difende bene, ma non riesce a pungere superata la metà campo. Troppi errori in fase di impostazione soprattutto negli ultimi metri con Fumagalli che resta inoperoso. Il Piacenza insiste. Al 27' Romero di testa manda a lato il cross di Barlocco. Poco dopo ci prova Di Molfetta su punizione ma Pelagotti manda in corner. E' poi il turno di Sestu, favorito da un rimpallo, la cui conclusione si spegne sul fondo. Al 42' la prima occasione amaranto con Foglia che dalla distanza cerca il gol senza fortuna. Il primo tempo si chiude così sullo 0-0.

La ripresa si apre con la ghiotta occasione per Pergreffi che di piatto, su angolo di Sestu, trova la rispota di Pelagotti. Il ritmo non decolla con l'incontro che viene fermato più volte per interventi fallosi. Serve un lampo per illuminare una partita combattutta tra due squadre ben organizzate. Il lampo arriva al 72' con Zini che recupera palla e serve Sala, il terzino si accentra e trova il gol aiutato anche dal palo. Secondo gol stagionale per Sala. Passano pochi minuti, Silva si fa rubare palla da Brunori che si invola in contropiede e batte Fumagalli per il raddoppio.

La reazione del Piacenza è sterile. L'Arezzo grazie anche a Pelagotti chiude ogni spiraglio e dopo 5' di recupero può partire la festa sotto il settore ospiti. Gli amaranto tornano al successo e per una settimana in testa al gruppo con la Carrarese.

PIACENZA (3-5-2): 1 Fumagalli; 24 Troiani, 6 Silva (30' st 19 Fedato), 4 Pergreffi; 20 Di Molfetta (24' st 16 Mulas), 8 Nicco, 21 Marotta, 10 Corradi, 25 Barlocco; 28 Romero (39' st 9 Pesenti), 7 Sestu (38' st 2 Sylla).
A disposizione: 12 Verdero, 22 Calore, 3 Cauz, 18 Della Latta, 23 Spinozzi.
Allenatore: Arnaldo Franzini.

AREZZO (4-3-1-2): 22 Pelagotti; 16 Luciani, 6 Pelagatti, 26 Pinto, 32 Sala; 4 Buglio (46' st 29 Tassi), 13 Basit, 8 Foglia; 11 Serrotti (38' st 28 Keqi); 9 Brunori, 19 Persano (15' st 7 Zini).
A disposizione: 1 Melgrati, 2 Zappella, 3 Varutti, 5 Mosti, 14 Danese, 23 Stefanec, 25 Choe, 27 Bruschi, 33 Borghini.
Indisponibili: 10 Cutolo, 15 Nije, 17 Salifu, 21 Benucci, 24 Burzigotti, 39 Belloni.
Allenatore: Alessandro Dal Canto.
ARBITRO: Matteo Marchetti di Ostia Lido (Massimiliano Magri di Imperia - Giulio Fantino di Savona).
RETI: st 27' Sala, 29' Brunori.
Note - Spettatori: 2.681 (1.522 abbonati). Recupero: 1' + 5'. Angoli: 5-2. Ammoniti: pt 24' Barlocco; st 35' Pinto, 41' Keqi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Serie C girone A - 13° giornata
Carrarese - Pisa 4-1.
Novara - Gozzano 0-0.
Pontedera - Arzachena 2-0.
Albissola - Pro Piacenza 1-0.
Olbia - Pistoiese 1-1.
Pro Patria - Lucchese 2-2.
Pro Vercelli - Juventus U23 1-0.
Siena - Virtus Entella 1-0.
Alessandria - Cuneo 0-3.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento