rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022

Verso Padova-Arezzo, i convocati. Stellone: "Non partiamo battuti. Dobbiamo essere più squadra"

Fuori anche Cherubin e Cutolo. Stellone non cambia linea difensiva: "Ci saranno comunque novità in formazione"

Il miglior attacco, una difesa di ferro, contro il fanalino di coda del girone B. Ecco la fotografia, in estrema sintesi, di Padova-Arezzo. "Sulla carta sembra una partita impossibile - sottolinea Stellone - sembra difficilissima contro un Padova che ha il miglior attacco e ben 38 punti più di noiDobbiamo giocare dando il massimo perchè non andiamo certo a Padova per fare una passeggiata o pensando di aver già persoSi parte dallo 0-0 e dovremo dare continuità al risultati di domenica scorsaandando oltre la fatica".

Oltre a Cherubin e Perez resteranno ad Arezzo anche Cutolo e Di Grazia.

"Speriamo di avere Perez e Cherubin contro il Matelica così come Cutolo che è alle prese con una contrattura, mentre Di Grazia ha ricevuto un colpo alla testa ieri in allenamento - prosegue il tecnico - cambiare modulo? Ne conosciamo diversi ma passare dalla difesa a quattro a quella a tre richiede tempo e uomini. Oggi non possiamo permettercelo soprattutto contro un Padova che attacca anche con sette uomini. Andremo avanti con la difesa a quattro. Il morale? Non è alto perchè non vinciamo da tempo, ma il punto di Carpi è un punto guadagnato dopo essere andati in svantaggio di due reti e questo potrebbe darci qualcosa in più". 

La probabile formazione

Stellone ha dichiarato, senza mezzi termini, che non passerà alla difesa a tre, che poi diventerebbe 5-3-2 contro lo schiacciasassi Padova. Al momento i titolari certi sono Sala tra i pali quindi Luciani a destra, la mediana formata da Arini, Di Paolantonio e Altobelli, oltre agli attaccanti Piu e Belloni visto che Perez è ancora ai box insieme a Cutolo e Di Grazia, mentre Carletti e Cerci non sono al top. Ci saranno diversi avvicendamenti.

Difficile rinunciare a Sbraga lì in mezzo in coppia con Pinna mentre a sinistra spazio a uno tra Ventola e Karkalis. Davanti Iacoponi, Sussi e Benucci corrono per l'ultimo posto in un 4-3-3 che può tramutarsi in 4-4-2 o 4-5-1 all'occorrenza, fermo restando che l'Arezzo come di consueto ha svolto la seduta di rifinitura nel 'bunker' del Comunale.

I convocati di mister Stellone
Portieri: 1 Sala, 13 Melgrati, 22 Tarolli.
Difensori: 5 Sbraga, 15 Maggioni, 16 Luciani, 19 Pinna, 26 Ventola, 29 Kodr, 36 Karkalis.
Centrocampisti: 4 Arini, 6 Soumah, 7 Belloni, 21 Benucci, 25 Sussi, 31 Di Paolantonio, 35 Zitelli, 37 Serrotti, 44 Iacoponi, 46 Altobelli.
Attaccanti: 8 Carletti, 11 Cerci, 18 Stampete, 24 Piu.
Infortunati: 3 Cherubin, 9 Pesenti, 10 Cutolo, 23 Di Grazia, 27 Perez, 28 Bonaccorsi, 32 Zuppel, Picchi. Non convocati: 2 Sportelli, 12 Gagliardi, 14 Nader, 17 Di Nardo, 30 Gagliardotto, Sakho, Raja.

Sullo stesso argomento

Video popolari

Verso Padova-Arezzo, i convocati. Stellone: "Non partiamo battuti. Dobbiamo essere più squadra"

ArezzoNotizie è in caricamento