rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Calcio

Omaggio del consiglio regionale alla Società Sportiva Arezzo per i suoi 100 anni

Una targa è stata consegnata al presidente Guglielmo Manzo prima della partita con la Spal

La Società Sportiva Arezzo festeggia il centenario dalla sua fondazione nell’anno della promozione in serie C. Due traguardi importanti che il consiglio regionale della Toscana ha voluto celebrare con una targa consegnata dal presidente dell’assemblea legislativa Antonio Mazzeo al presidente della società, Guglielmo Manzo, nel corso di una cerimonia che si è tenuta allo stadio ieri sera prima della partita di campionato contro la Spal. Presente anche l’amministratore delegato Sabatino Selvaggio.

“Un riconoscimento del consiglio regionale della Toscana consegnato allo stadio prima della gara contro una formazione con altrettanta storia – ha detto il presidente Mazzeo. La promozione conquistata nell’anno del centenario ha emozionato un’intera città che ha fame di grande calcio. È stato il giusto riconoscimento per l’impegno profuso dalla nuova società, che in questi mesi si sta da una parte consolidando nell’organigramma e nell’organizzazione interna e dall’altra sta portando avanti con grande attenzione la crescita sportiva sui campi, dalla prima squadra ai ragazzi. Come il nostro Pegaso, il cavallo alato simbolo della Regione Toscana, che ha ben saldi i piedi a terra, nella sua storia, nei suoi valori, nella sua identità, ma allo stesso tempo è pronto a spiccare il volo verso nuove sfide, così il cavallino rampante si sta preparando per raggiungere nuovi traguardi. È ciò che si meritano questa città, questo pubblico, questi sportivi e tutto il club”.

Presenti i consiglieri rappresentanti del territorio Marco Casucci, Vincenzo Ceccarelli, Lucia De Robertis, Gabriele Veneri.

“Su mia proposta, l’ufficio di presidenza ha deciso di consegnare una targa alla Società Sportiva Arezzo per celebrarne i 100 anni di storia calcistica – ha commentato il vicepresidente del Consiglio regionale Marco Casucci. È stato un momento particolarmente significativo. È giusto che le istituzioni si ricordino di anniversari così importanti per i nostri club toscani e, ovviamente, sempre Forza Arezzo”.

Il consigliere regionale Vincenzo Ceccarelli ha sottolineato come “cento anni sono un grande traguardo per una società sportiva, quindi voglio esprimere tutte le mie felicitazioni per chi sta portando avanti un percorso lungo fatto di passione, di gioie e di dolori. È bello che l’Arezzo festeggi questo traguardo proprio nell’anno del ritorno in serie C e voglio augurarmi che tutto questo sia di buon auspicio per sostenere la crescita della società e della squadra”.

“L’Arezzo calcio è un patrimonio per la città e per tutti noi aretini - ha commentato la consigliera regionale Lucia De RobertisÈ una passione viva che, come tutte le passioni, non risente degli inevitabili alti e bassi della vita sportiva. Essere qui a celebrarne i cento anni come Consiglio regionale, massimo organo di rappresentanza della comunità toscana, è per me motivo di grande orgoglio”.

"Da aretino sono orgoglioso di questo riconoscimento – ha affermato il consigliere regionale Gabriele Veneri - che si aggiunge a tutti quelli che la nostra comunità ha riservato alla squadra per questi primi 100 anni di attività, tra cui la Lancia d’Oro che è stata dedicata alla Società Sportiva Arezzo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omaggio del consiglio regionale alla Società Sportiva Arezzo per i suoi 100 anni

ArezzoNotizie è in caricamento