Lunedì, 26 Luglio 2021
Calcio

Olbia-Arezzo, le pagelle. C'è Pelagotti tra i migliori

Tra i migliori in campo il portiere e tutto il reparto difensivo dell'Arezzo. Bene Foglia nel ruolo di play basso e Serrotti. Prestazioni opache da parte degli attaccanti. Le pagelle di Olbia-Arezzo.

Pelagotti

Un'altra prova convincente da parte dell'estremo difensore amaranto. Nel complesso tutto il reparto difensivo e la mediana strappano la sufficienza. In attacco l'Arezzo ha fatto fatica, un po' per le caratteristiche dell'avversario e un po' anche per un manto erboso non certo ottimale. Le pagelle degli amaranto.

Pelagotti 7 - Quando Ceter da distanza ravvicinata, e Ragatzu con due tiri a giri dal limite, lo chiamano in causa risponde sempre presente. Preciso e puntale, ma soprattutto ordinato nel blindare la porta del Cavallino.

Luciani 6,5 - Da quella parte c'è Ragatzu a cui piace partire largo per accentrarsi. Due soli spiragli vengono lasciati aperti con Pelagotti che fa buona guardia. Per il resto partita in cui ha pensato soprattutto a irrobustire la linea difensiva salendo con costanza quando si presentava l'occasione con cross purtroppo non sfruttati.

Pelagatti 6,5 - Serve più fisico che tecnica soprattutto quando devi fare i conti con l'irruenza e i centimetri di Ceter. Ad ogni modo non va in affanno e, sarà un caso, ma il numero 7 dei padroni di casa, dalla sua parte si fa vedere poche volte. 

Pinto 6 - Regge l'urto con Ceter con il quale ingaggia il maggior numero di duelli. Tiene la linea e prova a non concedergli nulla, nemmeno sul piano della velocità. Un altro passo in avanti.

Sala 6 - E' il giocatore che ha avuto la possibilità di spingere maggiormente. L'Olbia da quella parte punge ma il giovane terzino quando può prova ad attaccare e a mettere in mostra qualche pallone interessante.

Buglio 6 - In una partita dove serve più la sciabola del fioretto non è appariscente come al solito anche se si mette al servizio dei compagni per chiudere gli spazi ai diretti avversari. 

Foglia 6,5 - Nel ruolo di play basso prima si mette in luce recuperando palloni e poi provando a costruire. Chiude in leggero calo, come tutta la squadra a dire il vero, ma la prova di Olbia è un'ulteriore 

Serrotti 6,5 - Parte mezzala unendo corsa a giocate interessanti. Insieme a Foglia è tra i migliori lì in mezzo per contributo alla fase difensiva e palloni giocati. Peccato per quel pallone calciato frettolosamente alle stelle da buona posizione.

Belloni 5,5 - L'avvio di partita è incoraggiante. Cerca palla, si fa vedere e prova a giocare su un campo non certo in ottime condizioni. Si spegne alla distanza, complice anche il fondo del Bruno Nespoli, e con lui perde di vivacità la manovra offensiva (37' st Salifu ng).

Brunori 5,5 - Tanti duelli ingaggiati, sportellate e contrasti su tutto il fronte offensivo. Alla fine ne viene fuori una prestazione generosa con un solo tiro/cross verso la porta di Marson che avrebbe meritato maggiore fortuna. Unico lampo in 90'.

Persano 5,5 - Non riesce a incidere nonostante si sforzi di tenere palla e far salire  i suoi. Peccato per quel pallone mancato di un soffio nella ripresa che avrebbe potuto decidere il match (Dal 24' st Zini 5,5 - Pochi palloni giocati nello scampolo di partita che lo ha visto in campo).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olbia-Arezzo, le pagelle. C'è Pelagotti tra i migliori

ArezzoNotizie è in caricamento