Un po' d'Arezzo nel trionfo della Nazionale femminile: Attilio Sorbi è il vice allenatore azzurro

L'esordio vincente delle azzurre contro le quotate australiane all'esordio accende i riflettori sul tecnico di Camucia, che potrebbe diventare il prossimo mister dell'Inter femminile nella prossima stagione

Sessant'anni compiuti a febbraio, ex calciatore, insegnante di calcio e mister. Attilio Sorbi da Camucia è il braccio destro del commissario tecnico azzurro Milena Bertolini che ha portato la Nazionale femminile ai Mondiali e che ha firmato il vincente esordio contro la temibile Australia nella fase a gironi.

Così la spedizione azzurra ai Mondiali femminili

L'impresa azzurra

Sorbi è infatti il vice allenatore della squadra, prezioso collaboratore della Bartolini, tra gli artefici della splendida cavalcata nelle qualificazioni che hanno portato l'Italia femminile alla rassegna iridata Fifa che si sta disputando in Francia. Ieri, all'ora di pranzo, l'esordio nella manifestazione contro le Aussie, date per favorite del match alla vigilia, ma che - dopo essere andate in vantaggio nel primo tempo - hanno subito la rimonta nella ripresa, grazie a una doppietta dell'attaccante Barbara Bonansea, in grado di firmare il gol del definitivo 2-1 al 95'. Subito dopo il Mondiale (la finale è in programma il 7 luglio), per Sorbi si potrebbero aprire le porte dell'Inter, come allenatore della squadra femminile nerazzurra.

Chi è Barbara Bonansea

La carriera

Nato nel comune di Cortona il 7 febbraio 1959, Sorbi ha avuto una carriera da calciatore promettente ma sfortunata. Giocava come centrocampista e ha vestito, giovanissimo, la maglia del Montevarchi. E' poi passato alla Ternana in B, per poi sbocciare nella Roma di Nils Liedholm: nella stagione 1980-81 ha eosrdito in Serie A. Ma poi un brutto infortunio lo ha tenuto mesi e mesi lontano dai campi da gioco. Tra le altre, ha indossato le maglie di Pisa, Bologna, Padova e Venezia. Appesi gli scarpini al chiodo, è diventato allenatore: Sangiovannese, Montevarchi, Perugia primavera, Olbia, Sestese e Portogruaro. Messa da parte la panchina, è diventato istruttore Figc per corsi da allenatore. Poi, nel 2017, ha accettato il ruolo federale di vice Commissario tecnico della Nazionale azzurra femminile. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Omicidio di Maria, ieri il funerale della donna. Ferrini e le sue paure: "Temeva un danno di immagine sul lavoro"

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Vanno a funghi e trovano un tesoro: 45 chili di porcini

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento