Lunedì, 15 Luglio 2024
Calcio

Morra verso Vicenza, l'Arezzo deve trovare un piano B per il bomber. Triennale per Coccia

L'attaccante del Rimini, 20 gol nella scorsa stagione, è vicinissimo a firmare con il club veneto. Ieri c'era stato l'incontro a Rigutino tra il presidente Manzo, il ds Cutolo e gli agenti del calciatore. Il terzino acquistato a titolo definitivo dal Modena

Claudio Morra (1995) è vicinissimo al Vicenza. La notizia rimbalza da Rimini, dove il club sembra ormai rassegnato a perdere il suo centravanti, autore di 20 gol nella passata stagione. Ieri la presidentessa Stefania Di Salvo aveva pubblicato una nota sul sito ufficiale del club, chiedendo fiducia alla piazza nonostante le partenze già ufficializzate di due giocatori importanti come il difensore Pietrangeli e l'esterno Lamesta, saliti in B rispettivamente con Sud Tirol e Benevento. "Gran parte dei nostri tesserati ha trovato a Rimini le condizioni giuste per esprimersi al meglio - si legge. Quando motivazione e interesse comune combaciano, c’è la nostra disponibilità a prolungare ulteriormente la loro appartenenza ai nostri colori. A Rimini abbiamo un futuro da raggiungere: vogliamo persone convinte prima di tutto".

Un messaggio chiaramente rivolto a Morra, che però evidentemente aveva già fatto la sua scelta. Vicenza, a quanto pare, è sempre stata l'opzione preferita dal centravanti, che a un certo punto sembrava vicinissimo al Benevento. Poi lo scenario è cambiato, si sono fatte sotto anche Catania, Perugia e Arezzo, con proposte solide per pagare la clausola rescissoria presente nel contratto con il Rimini (circa 100mila euro) e mettere sul tavolo un ingaggio pluriennale da top player per la categoria.

Ieri a Rigutino erano presenti gli agenti del calciatore, che nel pomeriggio hanno parlato a lungo con il presidente amaranto Guglielmo Manzo e il direttore sportivo Nello Cutolo, trovando conferma sulla volontà amaranto di inserire in rossa un attaccante bravo in area, a suo agio anche fuori e reduce da mesi proficui, sia tecnicamente che umanamente, con mister Troise.

Sarebbe stata un'operazione globale da circa un milione di euro, come avevamo spiegato qualche giorno fa, che non spaventava l'Arezzo e nemmeno il Vicenza di Renzo Rosso, in cerca di un pezzo da novanta per sostituire l'infortunato Franco Ferrari. In Veneto danno l'affare per fatto, a meno che Manzo e Cutolo non vogliano ulteriormente rilanciare. Altrimenti bisognerà cercare un'alternativa per completare il reparto d'attacco.

Ufficializzata la permanenza in amaranto di Lorenzo Coccia (2002), come anticipato ieri. Il terzino, l’anno scorso in amaranto con la formula del prestito secco dal Modena, è stato acquistato a titolo definitivo. Ha firmato fino al 30 giugno 2027.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morra verso Vicenza, l'Arezzo deve trovare un piano B per il bomber. Triennale per Coccia
ArezzoNotizie è in caricamento