menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Claudio Missaglia lascia il Soci

Claudio Missaglia lascia il Soci

Primi movimenti di mercato: Missaglia e il Soci si separano

Un solo gol per l'attaccante che lascia il club casentinese

Claudio Missaglia non è più un giocatore del Soci Casentino. Si dividono le strade tra l'attaccante classe 1984 e il club della presidente Canaccini. Una separazione a cui in pochi avrebbero potuto pensare la scorsa estate quando il Soci presentò l'arrivo di Missaglia (accordo biennale) parlando di un "Missile in arrivo su Soci". D'altronde un curriculum che parla di Umbertide, Castello, Pierantonio, Gualdo, Sangiovannese (vincendo i playoff di Eccellenza), Pontevecchio, di nuovo Castello, Subasio, Trasimeno, Spoleto, Bastia e Orvietana faceva ben sperare unito agli ulteriori innesti di livello in un organico già competitivo e di qualità sulla carta.

Poi la realtà dei fatti è stata completamente diversa. Otto punti in dieci partite, un solo gol per Missaglia e la consapevolezza che i piani estivi sono ridimensionati hanno portato il club casentinese a rivedere alcune posizioni. Missaglia ha parlato così della sua esperienza tra le file del Soci a Eccellenzacalcio, ringraziando la presidente Chiara Canaccini e spiegando cosa non ha funzionato.

"Non è la prima volta che lascio una squadra prima dell'apertura del mercato, ma è la prima volta che vado via senza litigare o avercela con qualcuno. Purtroppo - sottolinea l'attaccante - non tutte le ciambelle vengono con il buco. Un’annata partita con tanto entusiasmo e belle aspettative, ma che, per delle situazioni extra calcistiche, ha iniziato da subito a precipitare. Nulla da dire alla presidente Chiara Canaccini, che si è dimostrata una signora con la s maiuscola, che ha commesso il solo errore di affidarsi a gente che ha fatto tutto tranne che il bene suo e del Soci. Ci tengo a sottolineare, cosa non da tutti, che la presidente ha rispettato tutti gli accordi presi fino ad oggi con il sottoscritto. Auguro a lei, alla società e ai miei compagni le migliori fortune".

Così il mercato dei dilettanti

Dal 2 dicembre via alla finestra invernale riservata ai trasferimenti. Per le liste di svincolo c'è tempo fino a mercoledì 11 dicembre, per i trasferimenti fino al 23 dicembre prossimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Toscana zona gialla da quando? Gli scenari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento