menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frase minacciosa all’arbitro e calcio ad un cestino: fuori sei turni

Il bollettino della delegazione aretina della Lnd

Dovrà restare fuori sei giornate un calciatore dell’Atletico Valdambra. Tutta colpa non solo di offese e minacce all’arbitro ma anche del calcio tirato ad un cestino in prossimità dello spogliatoio come si legge nel bollettino del giudice sportivo.

“Espulso per doppia ammonizione, dopo la notifica del provvedimento rivolgeva all’arbitro una frase minacciosa, mentre usciva dal terreno di gioco assumeva atteggiamento offensivo nei confronti del direttore di gara, in prossimità dello spogliatoio tirava un calcio ad un cestino rompendolo”.

Squalificato fino al 24 dicembre un dirigente del Tegoleto che “espulso per aver offeso il direttore di gara, dopo la notifica reiterava nella condotta offensiva”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Toscana zona gialla da quando? Gli scenari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento