Calcio Via Antonio Gramsci

Arezzo, la parole d'ordine è sfoltire. Primi rumors di mercato e situazioni contrattuali

Dal 2 gennaio via agli affari, ma il mercato entrerà nel vivo nell'ultima settimana. Gli obiettivi dell'Arezzo che cerca soprattutto di sfoltire

La logica porta ad immaginare ad un bel paio di forbici pensando al mercato invernale che prenderà il via tra pochi giorni. Dal 2 al 31 gennaio la finestra del calciomercato servirà sia a rafforzare le rose delle formazioni ma anche e soprattutto a sfoltire come nel caso di un Arezzo che ha oltre 30 giocatori e una squadra che non è mai scesa in campo. Basta pensare ad esempio ai vari Votino, Laneve, Aramini, Barbini, Sbarzella, Bargiggia, oltre a Choe ma anche ai vari Burzigotti e Dell'Agnello. Insomma a voler basare il mercato guardando solo all'impiego ci sono vari giocatori che potrebbero partire, ma poi ci sono le caratteristiche dei singoli che unite all'esperienza potrebbero influire e non poco sulle strategie.

La storia insegna: mercato invernale fatto di cessioni e pochi innesti di valore. I migliori colpi degli ultimi 5 anni - Blog

Certo, i baby appena citati come Votino, Laneve, Aramini, Barbini e Sbarzella possono rappresentare un investimento ma se non hanno modo di giocare conviene allora iniziare a pensare ad un loro trasferimento in realtà che possono garantire minutaggio. Fin qui si sono solo allenati con la prima squadra ma spesso non hanno trovato spazio nemmeno nella partitella del giovedì. Una situazione che non è funzionale a nessuna delle parti in causa (club e tesserati). Ci sono poi giocatori che a causa di problemi fisici sono dovuti restare fuori a lungo e potrebbero cercare il rilancio altrove. Vedi ad esempio Zini che dopo il gol al Crotone sembrava in rampa di lancio, ma una serie di problemi fisici lo hanno frenato. Vedi anche Dell'Agnello così come Burzigotti che avrebbe suscitato l'interesse del Sansepolcro. Da registrare nelle ultime ore il possibile interesse del Fano (serie C girone B) per Ceccarelli. Il centrale arrivato a fine settembre in piena emergenza difensiva è stato accostato ai marchigiani. Difficile dire al momento quanto ci sia di vero.

Arezzo, c’è una squadra che non ha mai giocato. I calciatori ancora senza presenze

E i prestiti? Ne sono ammesi solo sei da serie A e B. L'Arezzo in estate aveva prelevato Madonna dal Parma che tornato con l'Arezzo dal ritiro estivo ha fatto rientro alla base. A titolo temporaneo sono arrivati Cheddira (Parma), Volpicelli (Benevento), Corrado (Inter) e Gori (Fiorentina). Ci sono ancora due slot liberi se, come sembra, è stato annullato quello di Madonna. Ecco una clausola attorno alla quale dovrà muoversi l'Arezzo cercando in primis di fare spazio per trovare poi gli elementi più idonei al gioco e al progetto.

La situazione contrattuale

"Con la società non c'è alcun problema, presto ci incontreremo a faremo le valutazioni del caso. Voglio ancora giocare". Così parlava Aniello Cutolo pochi giorni fa alla vigilia del Natale. Il capitano, tra i migliori giocatori non solo dell'Arezzo ma dell'intero girone A, andrà in scadenza a giugno ma il rinnovo sembra essere una formalità. Con il contratto in scadenza il prossimo giugno, e quindi con la possibilità di accordarsi con altri club da febbraio, figurano SereniTassiBelloni e Rolando. Insieme a loro anche Ceccarelli e Burzigotti. Con il contratto in scadenza nel 2021 ecco invece altri due senatori come Luciani e Foglia oltre a Caso che vanta però una opzione per il prolungamento, oltre a Borghini. Ci sono poi Masetti (oggi in prestito alla Pro Patria), Maestrelli, il portiere Daga, Benucci, Raja, Dell'AgnelloMesina (con opzione di un anno). Contratto fino al 2022 per Pissardo, Mosti, Piu, Picchi, Nolan e Sussi. Non comunicata al momento dell'acquisto la durata dell'accordo di Baldan e dei vari Aramini, Laneve, Votino, Barbini, Sbarzella e Bargiggia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo, la parole d'ordine è sfoltire. Primi rumors di mercato e situazioni contrattuali

ArezzoNotizie è in caricamento