Doppio colpo del Subbiano: arrivano Rubechini e Terzi

Alfredo Gennaioli potrà contare sui due ex Soci, portati in gialloblù dal ds Lucherini

Quella che da Soci puntava verso Subbiano era una pista calda come non mai. I gialloblù si erano mossi per tempo e così i nomi di Stefano Rubechini e Nicola Terzi erano finiti sul taccuino del diesse Lucherini da un po' di tempo. La trattativa si è sbloccata ed ha portato in giornata alla più classica delle fumate bianche.

Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

A poche ore dalla partenza di Alex Ceramelli (di ritorno al Soci) ecco arrivare dai biancoverdi l'esperto centrocampista classe 1990 e l'attaccante Nicola Terzi. Due giocatori di esperienza, due elementi che già in Promozione potevano fare la differenza per non parlare dei trascorsi in categorie superiori. Entrambi nell'Atletico Arezzo nella stagione 2009/2010, Rubechini e Terzi si sono poi separati. Il primo restando in amaranto e cercando il salto tra i pro, il secondo andando a vincere la Coppa Italia di Eccellenza ad Anghiari.

Due giocatori che poi si sono incontrati nuovamente a metà stagione, lo scorso dicembre a Soci. La risalita verso i playoff interrotta e poi la scelta di cambiare aria. Per ripartire ecco il Subbiano di mister Gennaioli. Una formazione che non vuole certo essere una comparsa in Prima e il doppio colpo Rubechini-Terzi alza il livello di un torneo dove figurerà anche la Sansovino di un certo Vasseur. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

  • Covid e Natale: attesa per il nuovo Dpcm. Cenoni, aperture e spostamenti al vaglio del governo

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento