menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Simone Dell'Agnello [foto La Provincia di Como]

Simone Dell'Agnello [foto La Provincia di Como]

Ritorno di fiamma per Dell'Agnello: l'Arezzo ci prova. Masetti ad un passo

Il centravanti già accostato la scorsa estate al Cavallino può essere il primo rinforzo per l'attacco. Masetti sempre più vicino

L'Arezzo torna alla carica per Simone Dell'Agnello. L'attaccante classe 1992, originario di Livorno, è tornato nei radar del Cavallino dove era già finito dodici mesi fa. L'arrivo sembrava ormai prossimo dal Livorno e invece non se ne fece nulla. Dell'Agnello, prodotto del vivaio dell'Inter con cui ha vinto un torneo di Viareggio (2010/2011), a ottobre è poi sceso di categoria accettando l'offerta del Como. In riva al lago ecco 30 presenze, 10 reti e 7 assist. Adesso è svincolato e in cerca di un'altra occasione di rilancio. Un attaccante con la passione per il tennis, con Gilardino ed Harry Kane come miti e la mentalità giusta per non mollare mai nemmeno dopo infortuni importanti.
I contatti tra l'entourage del giocatore e l'Arezzo ci sono stati, esattamente come dodici mesi fa. Adesso c'è da capire se verrà trovata l'intesa per la classica fumata bianca.

Arezzo: più offerte per il vivaio. Cangi accostato al Cavallino

Masetti sempre più vicino

Il terzino mancino classe 1998 ex Pontedera e di proprietà del Sassuolo è ad un passo dal Cavallino. Andrea Masetti è in grado di agire in un centrocampo a cinque ma soprattutto in una linea difensiva a quattro. Con il Sassuolo ha vinto il torneo di Viareggio superando in finale l'Empoli di Alessandro Dal Canto (in campo erano anche Buglio e Zini). A Pontedera ha messo insieme 21 presenze soprattutto da febbraio in poi con lo spostamento di Mannini e non solo.
Resta in piedi la pista Martignago anche se ai contatti della scorsa settimana non sono poi seguiti sviluppi. Rumors sul mediano Bokoko (ex Bastia) che piace al Parma e su Cheddira (esterno dei ducali classe 1998).
In uscita restano sempre Basit e Buglio con il primo accostato al Sassuolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Toscana zona gialla da quando? Gli scenari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento