Il Genoa insiste per Caso, ma l'Arezzo rilancia. Il punto sul mercato

L'esterno piace ai rossoblù ma il Cavallino non molla la presa. Nolan verso la Svizzera, ipotesi Senesi per l'attacco

Giuseppe Caso e mister Potenza

L'offerta da parte del Genoa c'è così come l'intenzione dell'Arezzo di tenere duro e non svendere Giuseppe Caso. L'esterno classe 1998 piace al club rossoblù e la possibilità di legarsi ad un club di serie A stuzzica Caso e il suo entourage, anche se poi potrebbe andare a fare esperienza altrove. Nelle scorse ore c'è stato un primo incontro tra l'agente dell'esterno e l'Arezzo per capire il da farsi. Il giocatore, in scadenza il prossimo giugno, è allettato dalla possibilità di scalare così rapidamente la piramide del calcio. L'Arezzo invece ritiene Caso al centro del progetto ed è per questo motivo che vorrebbe discutere del rinnovo.

La prossima settimana, tra mercoledì e giovedì, il dg Fabbro sarà a Chianciano proprio per questo motivo, per parlare con i giocatori ritenuti le fondamenta del 'nuovo' Arezzo e discutere gli eventuali rinnovi con Cutolo, Luciani, Fabio Foglia, Belloni e Caso. Anche perchè per chi va in scadenza il prossio giugno è questa la migliore finestra per monetizzare se non arriva il prolungamento. Altrimenti a gennaio il tesserato può accordarsi con chi vuole e andare via a giugno a parametro zero. L'Arezzo quindi insisterà per il rinnovo o in alternativa proverà a strappare il miglior accordo economico possibile.

Per quanto riguarda il mercato in uscita c'è da segnalare Ryan Nolan (1999) in direzione Svizzera. Il difensore centrale, arrivato la scorsa estate dall'Inter piace al Chiasso che offre al giocatore un biennale. Un affare di cui si parlava già a luglio. La Feralpi Salò, ma non è la sola, segue Fabio Foglia, ma anche qui l'Arezzo farà resistenza.

Sul fronte innesti da ieri si è unito al gruppo di mister Potenza l'attaccante Nsumbu (2001) che resterà in prova per alcuni giorni. Il belga è seguito dai vivai di alcuni club di serie A ed è reduce dall'esperienza nell'Unipomezia dove lo ha notato Christian Salvadori, oggi responsabile scounting del settore giovanile amaranto. Per l'attacco piace anche Yuri Senesi, di proprietà del Venezia. Per il ruolo di portiere resta calda la pista che porta a Federico Brancolini (2001) della Fiorentina. Il suo arrivo resta legato anche alla trattativa che porterebbe Pissardo a Lecco. E' chiaro che fino a quando non arriverà un altro portiere, Pissardo non si muoverà.

Rumors amaranto anche per Antonio De Vitis, terzino destro classe 2000, nella scorsa stagione a Fasano, così come per Salvatore Aloi, centrocampista classe 1996, attualmente in uscita dal Trapani, con cui sta trattando da giorni la risoluzione del contratto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento