Cessione Arezzo: via libera per la Mag di Fabio Gentile. A ore le firme, resta La Cava

Accelerata improvvisa e closing ad un passo con l'azienda del gruppo romano. Chi è Fabio Gentile, figura cardine della Mag e non solo

E' ormai questione di ore e l'Arezzo vedrà passare il proprio 94 per cento dalla Alle srl, che fa riferimento a Giorgio La Cava, alla Mag Servizi Energia. In giornata L'attuale patron si presenterà davanti al notaio assieme all'acquirente per siglare le carte che andranno a provare il passaggio delle quote di maggioranza. Giorgio La Cava non uscirà di scena ma resterà con un 5 per cento, quota già detenuta a titolo personale. Resta anche Orgoglio Amaranto con il suo uno per cento e che ha dato il proprio ok all'operazione. Il comitato ha vagliato le carte, visure camerali e bilanci della società che rileverà il club, con la quale La Cava stava trattando da alcuni giorni.

Lo stesso presidente d'altronde ha sempre ammesso di avere avuto, oltre a Saladini, anche un altro gruppo con cui stava portando avanti un dialogo. Dopo l'interruzione con Saladini, per alcuni comportamenti non graditi al patron La Cava che si è sentito scavalcato, ecco l'accelerata che ieri ha portato all'analisi delle carte da parte di Orgoglio Amaranto.

I documenti relativi alla Mag Servizi Energia parlano di una società attiva nel campo dell'energia (gas, elettricità e petroli), legata ad altre realtà. Un gruppo con un fatturato annuo di almeno 40milioni di euro. Amministratore unico e responsabile della Mag è l'ingegnere Fabio Gentile, classe 1974. Ex nuotatore agonista e ora imprenditore nel settore dell'energia con varie aziende, tra cui la New Energy Gas e Luce. Da poche settimane ha intrepreso l'avventura nel mondo dei dilettanti con la Lupa Frascati, formazione da poco ripescata in Eccellenza, che vanta nel proprio organigramma anche l'ex bomber Roberto Muzzi. Gentile è anche la figura cardine di altre aziende oltre a Mag e New Energy, facenti parti di un gruppo più grande.

Dopo aver siglato il preliminare di vendita, a ore è attesa la svolta con la firma quindi che arriverà ben prima di Ferragosto permettendo poi ai nuovi proprietari di andare a lavorare sul progetto tecnico. C'è infatti da capire chi si occuperà della gestione tecnica e chi siederà in panchina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento