rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Calcio

Finalmente un po' di cuore e di carattere. 3-0 all'Unipomezia, l'Arezzo respira

Gli amaranto tornano alla vittoria dopo oltre un mese grazie ai gol di Marchi, Persano e Doratiotto, tutti nella ripresa. La tifoseria contro la società

Dopo oltre un mese l'Arezzo torna alla vittoria battendo con un rotondo 3-0 l'Unipomezia, in una domenica caratterizzata dalla contestazione della sud contro la società. Per gli amaranto una prestazione finalmente volitiva, determinata, nonostante le assenze per infortunio e squalifica, senza contare le partenze di tre titolari come Lomasto, Foggia e Strambelli nei giorni scorsi. I gol tutti nella ripresa grazie a Marchi, Persano e al neo acquisto Doratiotto, che ha bagnato l'esordio con una rete di pregevole fattura. L'ultimo 3-0 amaranto risaliva al 31 ottobre contro il Cascina.

SECONDO TEMPO

50 – finisce qua. Dopo oltre un mese l’Arezzo torna alla vittoria, battendo con merito l’Unipomezia. L’ultimo 3-0 risaliva al 31 ottobre contro il Cascina

45 – Maccorin concede 5 minuti di recupero

43 GOL – l’Arezzo cala il tris con Doratiotto. Il neo amaranto stoppa una palla proveniente da dietro aggirando il difensore e poi calcia da lontano con il destro. Siani non ci arriva ed è 3-0 amaranto

37 - ultime sostituzioni amaranto. Marras rileva un applaudito Cutolo, Mastino rimpiazza Ruggeri

33 – pericoloso l’Unipomezia con la botta di Valle a pelo d’erba. Palla fuori

28 GOL – raddoppio amaranto ancora su palla inattiva, di nuovo calciata da Cutolo. Persano incorna di testa, Siani la toglie dalla porta ma quando aveva già varcato la riga. L’assistente assegna il gol, l’arbitro convalida. 2-0 amaranto

21 – finisce qua la partita di Marchi. In gol dopo pochi secondi dall’ingresso in campo, deve uscire per un problema alla caviglia. Al suo posto Doratiotto che fa il debutto in amaranto

11 – Cutolo al tiro su palla ferma. Siani non rischia a devia in angolo

8 GOL – subito in rete il nuovo entrato Marchi. E’ lui il primo ad arrivare, di testa, sulla punizione pennellata di Cutolo. Amaranto in vantaggio

7 – primi cambi per Mariotti. Marchi e Mancino prendono il posto di Sicurella e Lazzarini

2 – punizione di Delgado da posizione molto pericolosa. Traiettoria alta

PRIMO TEMPO

45 – si chiude il primo tempo senza neanche un minuto di recupero. Arezzo volitivo che avrebbe meritato almeno un gol. Al riposo invece si va sullo 0-0

33 – palla gol anche per l’Arezzo. Cross di Cutolo da destra, colpo di testa perfetto di Persano e Siani si supera, deviando in corner con un gran balzo

32 – occasionissima per Lupi, che con un controllo a seguire elude Campaner e poi sfiora il palo lontano alla sinistra di Colombo

29 – Cutolo continua a bersagliare la porta avversaria senza fortuna. La sua punizione dalla distanza è troppo larga

28 – compare uno striscione in curva sud: “liberate l’Arezzo”

25 – Pisanu dalle retrovie per Persano. Precisa la sponda di testa a innescare Cutolo che lascia partire un rasoterra mancino fuori di mezzo metro

19 – palla verticale di Benedetti per Ruggeri a sinistra. Cross verso Sicurella che stoppa, si gira e calcia di destro. Palla fuori

16 – primo giallo del match. Campaner in ritardo su Ramceski, giallo per il terzino

14 – Cutolo ci riprova, stavolta con un sinistro al volo dal limite. Pallone ben indirizzato che però sfila sul fondo di poco

7 – regalo di Ilari in disimpegno, Cutolo intercetta palla e scarica un sinistro violento dall’interno dell’area. Siani respinge

4 – incursione di Lupi in area amaranto, palla dietro per Schiavella che non inquadra lo specchio

IL TABELLINO

Stadio “Città di Arezzo”, ore 15.

AREZZO (4-3-1-2): 1 Colombo; 23 Campaner, 2 Biondi, 4 Van der Velden, 21 Ruggeri (37’ st 3 Mastino); 8 Lazzarini (7’ st 20 Mancino), 6 Pisanu, 5 Benedetti; 16 Sicurella (7’ st 26 Marchi, 22’ st 11 Doratiotto); 90 Persano, 10 Cutolo (37’ st 31 D.Marras).

A disposizione: 22 Balucani, 33 Zona, 44 Memushi.

Allenatore: Marco Mariotti.

Indisponibili: Giofrè, Magliocca, Pizzutelli. Squalificati: Calderini (1), Frosali (1). Diffidati: Colombo.

UNIPOMEZIA (4-3-3): 22 Siani; 15 Odero, 6 Ilari, 26 Scardola, 30 Modesti (25’ st 24 Cartella); 27 Schiavella, 4 Cruciani, 8 Ramceski (13’ st 25 Squerzanti); 7 Delgado (13’ st 9 Tozzi), 11 De Iulis (25’ st 10 Valle), 90 Lupi.

A disposizione: 1 Spadini, 13 Lo Schiavo, 20 Di Battista, 21 Bramati, 29 Mancini.

Allenatore: David Centioni.

ARBITRO: Michele Maccorin di Pordenone (Filippo Tortolo di Basso Friuli – Simone Della Mea di Udine).

NOTE: spettatori paganti 654. Ammoniti: pt 16’ Campaner; st 16’ Modesti, 27’Ilari. Angoli: 6-3. Recupero tempi: 0’ e 5’

RETI: st 8’ Marchi, 28’ Persano, 43’ Doratiotto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finalmente un po' di cuore e di carattere. 3-0 all'Unipomezia, l'Arezzo respira

ArezzoNotizie è in caricamento