Calcio

La B resta a 19 squadre, per ora. La C riparte con un tour de force per l'Arezzo

Niente ripescaggi e la serie B per adesso resta a 19 squadre in attesa del Consiglio di Stato. Per l'Arezzo inizia un tour de force. Domenica il Cuneo, mercoledì la Pro Vercelli di nuovo in casa e poi trasferta a Novara.

Mercoledì 7 la Pro Vercelli in casa e la domenica seguente il Novara. Il format della serie B è destinato a restare così, con 19 squadre. L'ultima parola spetterà al Consiglio di Stato in programma a metà novembre. Di fatto però sembrano tramontate le ipotesi di ripescaggio e quindi ecco il comunicato della serie C con il quale vengono fissati gli orari delle partite di Catania, Novara, Pro Vercelli, Siena, Ternana, Virtus Entella e Viterbese, quest'ultima aveva protestato per l'inserimento nel girone sud.

Nel prossimo fine settimana tutti in campo. “Oggi abbiamo fatto una riflessione attenta sul format della Lega B - ha detto Gravina come riporta la Gazzetta dello Sport - il Consiglio federale ha preso atto del decreto cautelare e aspetta l’udienza collegiale, tenendo conto dello stato avanzato dei campionati. Abbiamo dato indicazione alle leghe di far scendere in campo le squadre. Sanno tutti cosa penso dei provvedimenti presi dal Commissario, sono stati un’interpretazione atipica delle norme. Ma abbiamo il dovere di non pensare solo agli interessi specifici, gli interessi dei tifosi per un campionato regolare sono superiori”.

Per l'Arezzo quindi inizierà dopo la sfida di domenica con il Cuneo un altro tour de force. Mercoledì 7 al Comunale arriverà la Pro Vercelli per il recupero della prima giornata. La domenica successiva trasferta a Novara con calcio d'inizio alle 20:30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La B resta a 19 squadre, per ora. La C riparte con un tour de force per l'Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento