Finanziamenti, scadenze e iscrizione. L'Arezzo tra burocrazia e programmazione

Partite le richieste di finanziamento rivolte ai soci del Cavallino per coprire la debitoria. Un passo necessario per l'iscrizione al prossimo campionato

530mila euro. E' la cifra che deve essere presentata per saldare la debitoria sportiva del Cavallino e che comprende stipendi, contributi e ritenute fino al mese di maggio 2019. Il mese di giugno - come spiegato anche dal patron La Cava - verrà pagato più avanti, come permette la normativa. Una possibilità che viene garantita ai club di calcio che devono essere in regola al momento dell'inizio dell'attività ufficiale, a partire dalla Coppa Italia.

Nella giornata di ieri Giorgio La Cava ha spiegato di aver provveduto a versare nelle casse sociali del Cavallino il 79 per cento dei 530mila euro. Idem Orgoglio Amaranto che a tal proposito ha inviato una nota stampa nella quale ha spiegato come i 5.300 euro versati "sono effettuati come futuro aumento di capitale, mentre quelli degli altri soci come prestiti infruttiferi, una differenza sostanziale sta nel fatto che per OA le somme sono versate a fondo perduto, non possono essere recuperate, a differenza degli altri soci che possono richiederli indietro se non firmano per la rinuncia". 
Per gli altri soci si tratta infatti di una richiesta di finanziamento "un invito rivolto ai soci a finanziare la società, ma nessuno di essi può essere obbligato al finanziamento richiesto".

Lavori allo stadio

E in mezzo a tutto ciò si inseriscono i lavori allo stadio che partiranno a fine mese. Gli operai interverranno sulle torri faro, utilizzate anche da campagnie telefoniche come ripetitori e che garantiscono circa 60mila alle casse del Cavallino, ma sarà interessata anche la tribuna con l'installazione di seggiolini nel settore laterale sud e in quello nord. Costo totale circa 150mila di cui 120 saranno coperti dal contributo del Comune di Arezzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Marito e moglie fermati da finti militari, picchiati e rapinati

  • Neve e vento forte: è codice giallo in provincia di Arezzo. L'elenco dei comuni interessati

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento