Il mercato dell'Arezzo entra nel vivo: rinnovi, uscite e obiettivi. Basit tra i più richiesti

Il punto sui giocatori in scadenza e quelli più richiesti dal mercato (Basit e Buglio). Caccia a un portiere under, rinforzi in mediana e ad almeno due centravanti

Basit in azione contro la Carrarese

Prima l'iscrizione, poi l'allenatore e quindi il mercato, in entrata e in uscita. Ecco le priorità o per meglio dire gli step indicati dall'Arezzo fin dai primi giorni dopo l'eliminazione dai playoff. Una serie di punti che sono stati rispettati in toto.
"Mi ha fatto un'ottima impressione" ha detto il presidente La Cava parlando di Di Donato, il nuovo tecnico del Cavallino, dopo il summit di Perugia che ha poi portato alla firma sul contratto. L'incontro è servito anche a delineare alcune strategie di mercato che adesso entra nel vivo.

Basit tra i più richiesti

Le eventuali cessioni dei gioiellini Basit e Buglio potrebbero portare in dote fondi utili per gli acquisti. Nelle ultime ore da Genova arrivano indiscrezioni su un ritorno di fiamma dei rossoblù, già vicini a gennaio al classe 1999 che svolse le visite mediche salvo poi rientrare ad Arezzo. Oltre al Genoa ci sarebbero altri club (il Sassuolo ad esempio) ma i rossoblù sarebbero in leggero vantaggio. Anche perchè Buglio e Basit vanno in scadenza il prossimo giugno e questa è la sessione migliore per monetizzare.

I giocatori in scadenza

Per quanto riguarda i giocatori in scadenza il centrocampista Lorenzo Remedi ha già trovato l'accordo con la Giana Erminio. Con Burzigotti e Sereni ci sono stati già alcuni contatti. Il centrale ha buone probabilità di restare così come il mancino di Castiglion Fibocchi che non ha mai nascosto la sua fede amaranto e il desiderio di giocare con l'Arezzo. Matteo Serrotti invece è sempre più vicino al Siena dove seguirebbe Alessandro Dal Canto che il Siena potrebbe annunciare nei prossimi giorni, forse il 4 luglio.

Gli obiettivi: portiere under, rinforzi in mediana e il "nuovo Brunori"

La nuova normativa relativa al minutaggio, che garantirà dei contributi solo al “raggiungimento della soglia minima di 270 minuti e fino alla soglia massima di 450 minuti giocati” da calciatori nati dopo il primo gennaio 1998, l'Arezzo sembra intenzionato a puntare su un portiere under che sarà individuato a breve.
Belloni, se non dovesse partire per questioni di budget, è l'unico esterno di ruolo che sembra idoneo al 4-4-2. Se dovesse essere impiegato questo modulo caccia a ulteriori rinforzi senza però dimenticare Zini e Bruschi che potrebbero essere utilizzati anche in caso di 4-3-3.
In mediana partendo Serrotti, salutati Benucci e Remedi, con Buglio e Basit in partenza il reparto si assottiglia e vede restare Foglia e Tassi. Serviranno new entry.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In caso di tridente Rolando, Belloni e Cutolo sono i maggiori indiziati per giocare sugli esterni, vedi anche l'esperimento della scorsa estate. Massima allerta per individuare il nuovo Brunori e una alternativa valida. Gli attaccanti sono i pezzi pregiati del mercato che offre sembre buoni spunti. Attaccanti giovani, altri provenienti dalla serie D, in cerca di riscatto e dell'occasione giusta. Vedi ad esempio, giusto per fare qualche nome, quel Rodriguez che dopo aver siglato 21 gol in 20 partite con il Seravezza (serie D) è poi volato in Portogallo all'Olhanense con un contratto di un anno e mezzo e che non disdegnerebbe il rientro in Italia. Oppure quel Moreo (classe 1996) cresciuto nel Milan e che a Prato si è messo in luce con 20 gol.
Il mercato è solo all'inizio e per gli affari c'è tempo fino alle ore 20 del 2 settembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento