rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Calcio Via Antonio Gramsci

L'Arezzo prepara un dossier sui torti arbitrali. Manzo: "Meritiamo rispetto. La salvezza? Lotteremo fino alla fine"

L'amarezza del dg per il ko con la Feralpi. "Serve unità di giudizio per non falsare il campionato". Le parole di Gugliemo Manzo

Nemmeno 24 ore dopo l'amarezza per il ko con la Feralpisalò si è placata. Sui social i tifosi amaranto puntano il dito contro l'operato del signor Costanza di Agrigento, mentre in società c'è chi sta preparando un dossier ad hoc contenente gli episodi segnati da decisoni arbitrali discutibili per il club amaranto. "Inutile girarci intornosono ancora molto arrabbiato per quanto accaduto sabato che a mio avviso è stato scandaloso". Parole di Guglielmo Manzo, direttore generale del Cavallino.

"Stiamo preaprando un dossier e lo invieremo agli organi competenti - spiega Manzo - alla squadra possiamo dire poco perchè ha dimostrato di seguire il mister. A parte alcune incertezze che possono starci poi per il resto si è visto un cambio di mentalità e atteggiamento. Mi auguro che la squadra possa dimostrare certi valori anche domenica prossima".

Il dg spiega anche di aver cercato spiegazioni da parte dell'arbitro a fine partita, ma senza alcun risultato.

"Abbiamo cercato il dialogo ma ci è stato detto solo 'no comment' - prosegue Manzo - ed è stato anche offensivo. L’arbitro si è chiuso negli spogliatoi e basta. Attraverso il dialogo si poteva spiegare tutto. Commettono errori le società, i giocatori e gli allenatori, quindi anche gli arbitri possono sbagliare".

Esattamente come detto dal direttore Muzzi anche per Manzo gli errori ai danni dell'Arezzo hanno segnato altre partite.

"Quella con la Feralpisalò è stata da 'Guiness dei primati' ma anche con Vis Pesaro e Fano alcune decisioni sono state discutibili. Stiamo parlando di tre partite dove nella peggiore delle ipotesi potevamo comunque trovare quattro punti in più. Sia chiaro che spero ovviamente nella buona fede da parti di tutti, però adesso è necessario che chi designa i direttori di gara scelga arbitri con la a maiuscola. La regolarità del campionato deve essere preservata, non devono esserci episodi legati ad arbitraggi discutibili. Serve unità di giudizio, nell’interesse di tutti i club, sia di chi investe uno o di chi investe quattro milioni di euro".

Manzo conferma poi che farà di tutto per essere presente domenica prossima al Curi. 

"Ho alcuni impegni di lavoro ma sto cercando di posticipare proprio per essere accanto alla squadra" aggiunge il direttore generale che sabato sera ha fatto i propri complimenti a mister e squadra.

"Guradando oltre il risultato ho visto una squadra con una mentalità giusta per toglierci dai guai. Certo, abbiamo commesso degli errori ma questa società ha dimostrato di aver apportato tutte le correzioni necessarie per dare un assetto societario e tecnico come si deve. Se l'entusiamo rischia di venire meno? Difficile per come siamo fatti. Vogliamo portare avanti il nostro progetto e raggiungere i nostro obiettivi".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Arezzo prepara un dossier sui torti arbitrali. Manzo: "Meritiamo rispetto. La salvezza? Lotteremo fino alla fine"

ArezzoNotizie è in caricamento