Serie C, domani i gironi. Ghirelli: "In futuro gruppi nazionali"

L'annuncio è arrivato direttamente dal presidente della Lega Pro incalzato dalle domande dei giornalisti

La sede della Lega Pro a Firenze

Domani usciranno i gironi della serie C 2019/2020. L'annuncio è arrivato direttamente da Francesco Ghirelli al termine dell'appuntamento mattutino nella sede della Lega Pro che ha festeggiato i suoi primi 60 anno. Un traguardo storico festeggiato con una serie di eventi, a cominciare dal worshop su calcio e giovani a cui ha preso parte anche Gianni Infantino, presidente della Fifa.

"Al momento abbiamo 59 squadre iscritte - ha detto Ghirelli - e mi risulta che si siano dei ricorsi quindi vediamo se saliremo a 60Per quanto riguarda i gironi domani ci sarà il direttivo e molto probabilmente usciremo con i tre gruppiQuale criterio per la suddivisioneIn futuro potremo pensare a gironi nazionali ma solo quando ci sarà una sostenibilità maggiore. Penso che il direttivo domani ragioni più o meno come lo scorso anno".

Per i calendari la data è quella del 25 luglio. "In diretta dal Salone d'Onore del Coni - ha aggiunto Ghirelli - e l'appuntamento sarà trasmesso dalla Rai".

La giornata di festa della Lega Pro è iniziata ricordando Artemio Franchi, chi 60 anni fa frmò l'atto che decretò la nascita della serie C.

"Solo chi ha radici profonde può innovare e noi siamo condannati a farlo. Siamo la terza divisione, sappiamo di esserlo. La forza dei territori di Franchi è la storia dell'Italia, quella dei comuni. Nel bene perché mettiamo in mostra i paesi, nel male perché si fa fatica a ragionare da sistema".

Un 60esimo anniversario che arriva alla vigilia di un campionato in cui non si sono palesati strascichi legali come accaduto la scorsa estate. 

"È proprio cambiato tutto: l'anno scorso eravamo ancora a discutere quali società dovessero presentare l'iscrizione al campionato. Oggi invece ci sono 59 squadre. Ci sono dei ricorsi e quindi vedremo più avanti se arriveremo a 60. Faccio un esempio: Foggia, Palermo, Albissola è un'altra cosa rispetto al passato, è l'ultima coda di una situazione completamente diversa. Con le regole dello scorso anno forse sarebbero rientrate".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Arrivati i nuovi vaccini Covid: ecco chi può accedere e come prenotarsi. Arezzo al top per somministrazioni

  • "Pettorina finta e Glock in mano, così ho capito che non erano carabinieri". Il vocale che svela i trucchi della banda dell'Audi bianca

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento