Venerdì, 30 Luglio 2021

VIDEO | Ripescaggi, Ghirelli: "Non ci saranno sconvolgimenti. Arezzo società sana". Rumors attorno a tre club

Le parole del presidente della serie C sui ripescaggi e le indiscrezioni attorno a tre club

"Non mi aspetto stravolgimenti per quanto riguarda le iscrizioni nonostante un'annata difficile nella quale i presidenti hanno saputo governare la situazioneaspettiamo comunque la data del 28 giugno". Le parole sono quelle di Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro, intervistato ieri mattina nel corso dell'intervallo della finalissima tra Arezzo e Cesena sul tema iscrizioni che vanno di pari passo con il ripescaggio. Il numero uno della serie C, confermando la divisione dei gironi per fasce orizzontali, non si sbottona e come detto non prospetta particolari novità anche se poi molto dipenderà dalla situazione del prossimo 28 giugno, quando scadranno i termini per le iscrizioni.

Entro quel giorno i club aventi diritto ad iscriversi dovranno aver saldato gli stipendi fino a maggio, depositando la fideiussione da 350mila euro e la quota di iscrizione per un totale di 60mila euro che possono essere rateizzati. Ma ad oggi qual è la situazione in serie C? Andando a scrutare i vari gironi nel gruppo A solo pochi giorni fa il presidente del Lecco ha fatto scattare l'allarme. "O trovo 200mila euro entro lunedì, o l’iscrizione è a rischio" ha detto il patron dei lombardi, salvo poi annunciare oggi il nuovo tecnico (Zironelli). Nel gruppo B tutto tace, mentre nel C ecco che a Catania è partita una raccolta fondi per l'iscrizione dopo le picconate di Tacopina per il mancato closing e con la proprietà degli etnei che ha chiesto aiuto ai tifosi adoperandosi alla cessione. Secondo alcune fonti il passivo sarebbe importante e quella che si è aperta è una autentica corsa contro il tempo. Poi c'è il Teramo il cui patron ha minacciato solo tre giorni fa di non iscrivere la squadra. Questa la situazione senza dimenticare alcuni club neopromossi attorno ai quali si vocifera di problemi legati a impianti e impossibilità di accedere alla Lega Pro. Ad ogni modo fino a lunedì quando suonerà il gong si parla solo di ipotesi.

E l'Arezzo? Resta alla finestra consapevole che la strada per il ripescaggio è in salita come non mai, pur avendo una salute economica confermata anche da Ghirelli.

"Noi non abbiamo l'impressione che i conti dell'Arezzo siano in ordine abbiamo i dati che lo dicono. Dal punto di vista sportivo è andata male ma pur avendo avuto un campionato difficile per la prima squadra a livello giovanile ha dimostrato programmazione e magari potrà ripatire da questi giovani".

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Ripescaggi, Ghirelli: "Non ci saranno sconvolgimenti. Arezzo società sana". Rumors attorno a tre club

ArezzoNotizie è in caricamento