menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arezzo calcio, Ghinelli: "Sostegno alla nuova proprietà. Grazie a La Cava e a Orgoglio Amaranto"

Il messaggio che il primo cittadino ha affidato ai social network

Un grosso in bocca al lupo e la promessa di incontrare quanto prima i nuovi proprietari del Cavallino. Alessandro Ghinelli, sindaco di Arezzo, su Facebook condivide un post con il quale augura buon lavoro alla nuova dirigenza. Il primo cittadino spiega di essere pronto ad 'offrire tutto il sostegno necessario' riguardo anche le concessioni delle strutture sportive e l'obiettivo della Mag Servizi Energia a livello imprenditoriale a patto che vada di pari passo con gli interessi del territorio e il perseguimento dei risultati sportivi. Ecco il post di Alessandro Ghinelli che ha poi ringraziato La Cava e Orgoglio Amaranto. 

"Faccio un grande in bocca al lupo alla nuova proprietà della Ss Arezzo, che ieri si è presentata alla stampa e alla città. Con alcuni dei neo dirigenti ho avuto dei cordiali colloqui telefonici nei giorni scorsi e la prossima settimana, compatibilmente con i rispettivi impegni di lavoro, ci incontreremo di persona. Posso comunque garantire fin da ora che l'amministrazione comunale, se sarò confermato sindaco, continuerà a offrire tutto il sostegno necessario alla società, come avvenuto negli anni scorsi con le concessioni pluriennali dello stadio e del centro sportivo Le Caselle, oltre che con il grande sforzo messo in campo durante la battaglia totale. Nessuna preclusione, da parte mia, nel condividere l'obiettivo di uno sviluppo imprenditoriale da parte del gruppo che ha acquisito le quote di maggioranza della società, a patto ovviamente che vada di pari passo con gli interessi del nostro territorio e soprattutto con il perseguimento dei migliori risultati sportivi, oltre che con la valorizzazione del settore giovanile. Chiudo con alcuni doverosi ringraziamenti: a Giorgio La Cava per la passione, l'impegno e gli investimenti profusi nei suoi anni di gestione; a Orgoglio Amaranto, che anche in queste ultime settimane si è confermato un punto di riferimento imprescindibile per la tifoseria; a tutti gli sportivi, che hanno vissuto un periodo calcisticamente complicato con partecipazione e maturo senso di responsabilità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La leggenda di Matelda, la "vedova nera" dei Conti Guidi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    I 7 segnali della violenza psicologica nella vita di coppia

  • Gossip Style

    Il mistero di Coco Chanel, vera influencer prima dei social

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento