Due Iacomoni per la Sansovino. Alessandro: "Prima squadra a mio fratello. Così è nata la scelta"

La Sansovino si affida a Marco, fratello del presidente Alessandro, che svela come e quando è nata questa idea. Per la nuova stagione l'obiettivo è far crescere le giovanili

Marco Iacomoni e Raul Bianchi

Due fratelli con la passione per il calcio. Da una parte c'è Alessandro Iacomoni che da un anno circa ha preso le redini della Sansovino. Dall'altra c'è invece Marco Iacomoni, fratello di Alessandro, già allenatore delle giovanili della Sansovino e adesso promosso a tecnico della prima squadra. Che nessuno parli però di scelta in famiglia, perchè la promozione del mister è arrivata con un anno di ritardo sui piani che altri dirigenti avevano fatto.

Restyling Sansovino: Iacomoni allenatore e Micheli diesse. C'è anche l'ex amaranto Pecorari

"La famiglia non ha nulla a che vedere con questa scelta - precisa subito Alessandro - un anno fa Giulio Micheli insieme a Nario Cardini avevano pensato a Marco come tecnico della prima squadra. Poi la scelta finale fu di un altro tipo".

Quasi dodici mesi dopo ecco la fumata bianca con uno staff tecnico rinnovata in buona parte.

"Con Marco ho un ottimo rapporto. Sa perfettamente che non interferirò mai nella gestione tecnica, così come lui non interferirà in quella societaria".

Secondo di Marco sarà Raul Bianchi mentre Maurizio Renzi è stato confermato nella veste di collaboratore tecnico. Marco Sansonetti sarà il preparatore dei portieri e l'ex Arezzo e Pisa, Maurizio Pecorari si occuperà della preparazione atletica.

"Maurizio Pecorari non ha certo bisogno di presentazioni - sottolinea Alessandro - il progetto lo ha convinto subito e poter puntare su di lui ci consentirà di dare basi ancor più solidi alle nostre giovanili. Vorremmo infatti far crescere il vivaio. La prima squadra? Anche qui c'è un progetto iniziato lo scorso anno che porteremo avanti, puntando sull'entusiasmo per andare a disputare un torneo competitivo senza avere l'ossessione dei risultati".

A livello dirigenziale confermato il direttore sportivo Giulio Micheli che sarà affiancato da Amedeo Artini, entrambi arrivati a Monte San Savino dopo l'esperienza con l'Olimpic '96.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento