menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Riccardo Fabbro

Riccardo Fabbro

Scossone Arezzo: esonerato il dg Fabbro. Lascia anche Taliani

Entrambi assenti ieri contro la Samb, questa mattina il summit al Comunale e l'ufficialità dell'interruzione del rapporto

La sua assenza dalla tribuna del Comunale non era passata inosservata ieri pomeriggio in occasione di Arezzo-Sambenedettese. Si parlava di un malessere, ma alla fine ecco la realtà dei fatti. Riccardo Fabbro non è più il direttore generale dell'Arezzo. La notizia, inizialmente un pettegolezzo, ha trovato conferma con il passare delle ore. L'ex dg, scelto dalla Mag Servizi Energia lo scorso agosto al termine dellla trattativa con Giorgio La Cava è stato allontanato dall'incarico. I motivi ufficialmente non sono emersi, certo è che l'addio di Fabbro si consuma a pochi giorni dalla vicenda fideiussione. Non è da escludere che questo possa essere stato uno dei nodi che ha portato all'addio, ma si tratta per adesso di un'ipotesi in cerca di conferme.

Fabbro era arrivato in viale Gramsci a metà agosto. La realtà amaranto, seppur a distanza, aveva avuto modo di conoscerla tramite Giorgio La Cava, incontrato un anno e mezzo prima come raccontò nella prima intervista. Inizialmente il suo compito era stato quello di affiancare la Mag Servizi Energia nella trattativa, fino al closing. Poi la decisione della nuova proprietà di affidargli la carica di direttore generale. Tre mesi dopo, consumatosi nel frattempo l'esonero del direttore sportivo Di Bari e di mister Potenza, un nuovo cambio questa volta ancora più in alto nell'organigramma del club amaranto. Insieme a Fabbro - che ha rassegnato le dimissioni dal cda - lasciano anche Fabiano Taliani, responsabile marketing Arezzo, ed Edoardo Fabbro, fratello di Riccardo e addetto all'arbitro del Cavallino.

Questa mattina Fabbro e Taliani erano presenti al Comunale dove erano anche il presidente Monaco e l'amministratore delegato Sabatino Selvaggio. Nel pomeriggio la nota ufficiale del club che ha sancito l'interruzione del rapporto. Adesso c'è da capire come si muoverà l'Arezzo. Nell'organigramma resta vacante la carica di direttore sportivo - ma con la consulenza di Roberto Muzzi e il lavoro di Christian Salvadori - e quella di direttore generale. Da capire come si riorgranizzerà a questo punto il Cavallino.

Il comunicato dell'Arezzo

"La Società Sportiva Arezzo comunica che nella giornata di mercoledì 2 dicembre il Direttore Generale Riccardo Fabbro, il Direttore Marketing Fabiano Taliani e l’addetto all’arbitro Edoardo Fabbro sono stati sollevati dai loro rispettivi incarichi. A seguito della decisione Riccardo Fabbro rassegnava le dimissioni dal ruolo di consigliere d’amministrazione della S.S. Arezzo. La Società ringrazia Riccardo Fabbro, Fabiano Taliani e Edoardo Fabbro per il lavoro svolto in questi mesi, augurandogli le migliori fortune personali e professionali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    Il mistero di Coco Chanel, vera influencer prima dei social

  • Psicodialogando

    Sono stato tradito da mia moglie. E adesso?

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento