L’Arezzo lotta, l’Entella di esperienza si prende i tre punti (2-1)

I liguri partono forte e chiudono in vantaggio il primo tempo. Nella ripresa l’Arezzo cresce, pareggia e sfiora il 2-1. Decide Belli al termine di un secondo tempo segnato anche dal nervosismo

Cutolo, è il grande ex della partita

Pinto al centro della difesa è l'unica novità in casa Arezzo. Dal Canto propone per dieci undicesimi la stessa formazione vista all'opera ad Alessandria. Boscaglia manda in campo i suoi con lo stesso modulo (4-3-1-2) inserendo Iocolano alle spalle di Mancosu e Mota.

Prova ad imprimere un ritmo alto fin dall'inizio l'Entella. Pressing e fraseggio per chiudere l'Arezzo là dietro. Gli amaranto in attacco fanno fatica a farsi vedere e dopo un quarto d'ora di gioco sul tabellino finiscono un traversone pericoloso di Mota (contrastato da Pelagatti) e un tiro al volo di Paolucci dal limite, di poco a lato. Iocolano è una autentica spina nel fianco, da lui partono i palloni più interessanti come quello che al 21' Eramo cicca in area di rigore. L'Arezzo allora risponde con Buglio, bravo nel lavorare un pallone al limite dell'area, mancando di poco il bersaglio. Al 25' i padroni di casa passano: cross di Crialese, Iocolano al volo manda il pallone nell'angolino alto. Vantaggio meritato per l'Entella. Potrebbe replicare subito il Cavallino ma Brunori, servito con un rasoterra in area avversaria, manda a lato. L'Entella rischia pochissimo e solo sul finire del primo tempo l'Arezzo torna a rendersi pericoloso: assit di Cutolo per Brunori che dal limite manda il pallone fuori di pochissimo. Si va al riposo con l'Entella avanti per 1-0.

Ad inizio ripresa l'Arezzo rischia il colpo del 2-0 quando Iocolano entra in area dove Pelagotti gli dice di no. Sul rovesciamento di fronte Cutolo cerca il pari con un diagonale ma conquista solo un corner. Cresce l'Arezzo che ancora con il suo capitano sfiora il pareggio su suggerimento di Basit. L'Entella prova ad addormentare la partita o almeno a spezzettare il gioco. Gli amaranto insistono e trovano il pareggio. Sala apre il gas sulla sinistra, entra in area e con un rasoterra serve Brunori che pareggia. La partita si innervosisce e a farne le spese sono Franzese (preparatore dei portieri del Cavallino), Dal Canto e il vice di Boscaglia che raggiunge il proprio allenatore in tribuna. Negli ultimi dieci minuti accade di tutti. In primis il gol dell'Entella: Paolucci su punizione disegna il traversone giusto per Belli che salta più in alto di tutti e sigla il 2-1. Saltano gli schemi e i nervi. Pelagatti viene espulso e per l'Arezzo è ancor più dura.

L'Arezzo esce a testa alta dalla sfida in casa della capolista con una serie infinita di episodi per la moviola. L'Entella trova tre punti importanti per proseguire la corsa verso la B.

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): 1 Paroni; 4 Belli, 15 Pellizzer, 5 Chiosa, 6 Crialese; 23 Paolucci, 17 Ardizzone (41' st 33 De Santis), 27 Eramo; 20 Iocolano (16' st 16 Icardi); 32 Mancosu (25' st 9 Caturano), 7 Mota (25' st 14 De Luca).
A disposizione: 12 Massolo, 3 Cleur, 8 Urso, 18 Petrovic, 19 Baroni, 26 Di Cosmo, 30 Migliorelli, 41 Brunozzi.
Allenatore: Roberto Boscaglia.

AREZZO (4-3-1-2): 22 Pelagotti; 16 Luciani, 6 Pelagatti, 26 Pinto, 32 Sala; 4 Buglio, 13 Basit, 8 Foglia; 11 Serrotti (23' st 39 Belloni); 10 Cutolo, 9 Brunori.
A disposizione: 1 Bertozzi, 2 Zappella, 3 Sereni, 7 Zini, 18 Remedi, 19 Persano, 21 Benucci, 23 Rolando, 24 Burzigotti, 29 Tassi, 33 Borghini, 39 Belloni.
Allenatore: Alessandro Dal Canto.
Diffidati: 11 Serrotti, 16 Luciani. Indisponibili: 17 Salifu, 27 Butic.
ARBITRO: Daniele Paterna di Teramo (Alessio Saccenti di Modena - Davide Baldelli di Reggio Emilia).
RETI: pt 25' Iocolano; st 31' Brunori, 37' Belli.
Note - Spettatori: 2.000 circa. Recupero: 1' + 5'. Angoli: 1-4. Ammoniti: pt 35' Basit; st 14' Mota, 22' Pelagatti, 34' Belloni34' Belloni, 38' Luciani. Al 21' st allontanato Boscaglia per protesteal 36' st allotanati Alessandro Dal CantoFrancesco Franzese e Giacomo Filippi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Serie C girone A - 36° giornata
Pro Piacenza - Arzachena 0-3
Gozzano - Juventus Under 23 1-2
Cuneo - Albissola 1-1
Siena - Carrarese 3-0
Alessandria - Pro Patria 1-2
Lucchese - Piacenza 1-2
Olbia - Novara 1-2
Pisa - Pontedera 0-0
Pistoiese - Pro Vercelli 1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Coronavirus, il bollettino della Asl: 64 nuovi positivi nell'Aretino. Ci sono bimbi, studenti e insegnanti

  • "In terapia intensiva anche 50enni senza patologie pregresse", così la nuova ondata del Coronavirus

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento