Calcio

Coronavirus | Per adesso nessun rinvio tra i dilettanti. "Le società segnalino gli impianti indisponibili"

La Lnd scrive alle società chiedendo di segnalare gli eventuali provvedimenti presi dalle singole amministrazioni comunali

La serie C si è fermata. Niente turno infrasettimanale mercoledì e niente partite nel prossimo fine settimana a causa dell'emergenza legata al coronavirus. E i dilettanti? Ad ora non arrivano notizie in merito alla sospensione o al rinvio dei vari campionato organizzati dalla Delegazione Provinciale di Arezzo o dal Comitato Regione Toscana.

Per adesso è arrivata solo una comunicazione da parte del CRT alle società toscane. Un sms con il quale il comitato regionale "ha provveduto a contattare tutte le proprie società chiedendo ai dirigenti di segnalare tempestivamente al comitato regionale, e alle delegazioni provinciali, eventuali provvedimenti presi dalla singole amministrazioni comunali sui rispettivi impianti sportivi".

Coronavirus e prevenzione, i consigli per gli sportivi

Ad oggi quindi non c'è comunicazione di rinvii o sospensioni, ma molto dipenderà dalla decisione che i vari sindaci prenderanno in merito alle attività ricreative all'aria aperta o all'interno di strutture che possono mettere in contatto più persone. Se le amministrazioni decideranno di chiudere palazzetti e stadi a quel punto le società dovranno darne comunicazione al comitato regionale. Solo a quel punto sarà presa una decisione.

Questo ad oggi è l'iter, salvo ovviamente ulteriori sviluppi e comunicazioni che potrebbero arrivare nelle prossime ore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus | Per adesso nessun rinvio tra i dilettanti. "Le società segnalino gli impianti indisponibili"

ArezzoNotizie è in caricamento