Di Donato-Arezzo: questione di ore per l'annuncio. Mercato: come cambia il Cavallino

L'ufficialità è attesa per la giornata di lunedì. C'è Carlo Tebi come secondo. Intanto Sala passa al Sassuolo per 5 milioni di euro

Di Donato sulla panchina dell'Arizgnano [foto Facebook Arzignano Valchiampo]

Questione di ore ormai e poi inizierà l'avventura di Daniele Di Donato sulla panchina dell'Arezzo. Il ritorno dell'ex capitano, oggi allenatore, che dopo aver portato l'Arzignano Valchiampo in serie C non ha potuto dire di no al blasone e al richiamo del Cavallino.

Di Donato lascia l'Arzignano

Insieme a Di Donato arriverà Carlo Tebi in qualità di suo vice. Anche per l'allenatore in seconda si tratta di un ritorno visto che in viale Gramsci ha lavorato con Gustinetti, Conte e Sarri.
Dopo l'annuncio di Di Donato l'attenzione si sposterà con ancora più decisione sul calciomercato che sta già tenendo banco.
Con l'Arzignano il prossimo allenatore dell'Arezzo ha adottato spesso il 4-4-2 e il 4-3-3. Difesa a quattro e mediana a tre di fatto sono già nelle corde della rosa attuale. Il passaggio ad un 4-4-2 potrebbe comportare in sede di mercato ad una ricerca di esterni di centrocampo di ruolo o comunque con caratteristiche più offensive. Tutto ciò senza scorsare che l'Arezzo può contare su Belloni (se non sarà ceduto), Zini e Bruschi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sala al Sassuolo per 5 milioni, Serrotti può partire

Il mercato prenderà il via da domani, 1° luglio, ma alcuni affari sono già andati in porto.
Marco Sala, ad esempio, è un nuovo giocatore del Sassuolo. L'ottima stagione con l'Arezzo aveva attirato sul terzino scuola Inter molti club di serie B. Sala è rientrato nell'affare che ha portato Sensi in nerazzurro. Sono 5 i milioni di euro che i neroverdi hanno pagato all'Inter offrendo cinque anni di contratto al calciatore attorno al quale non si placano le sirene della serie B.
Sempre il Sassuolo avrebbe offerto un buon contratto a Basit sul quale ci sarebbe ancora il Genoa. Buglio è seguito dalla serie cadetta mentre i prestiti sono tutti tornati alla base. Salifu e Pinto alla Fiorentina, Butic al Torino, Benucci e Zappella all'Empoli.
Dei giocatori in scadenza l'Arezzo sicuramente proverà a parlare con i diretti interessati - in particolare Burzigotti, Sereni, Serrotti - dopo l'arrivo di Di Donato. Su Serrotti però si sarebbe portato il Siena soprattutto se Dal Canto dovesse accasarsi in bianconero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Coronavirus, il bollettino della Asl: 64 nuovi positivi nell'Aretino. Ci sono bimbi, studenti e insegnanti

  • "In terapia intensiva anche 50enni senza patologie pregresse", così la nuova ondata del Coronavirus

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento