L'Arezzo spaventa il Crotone: allo Scida è 4-3. Amaranto fuori tra gli applausi

Non è stata una partita per cuori deboli quella dello Scida tra gol e rimonte. Arezzo fuori ma a testa alta dopo aver fato filo da torcere. La cronaca in collaborazione con il Rossoblù

Una fase di gioco [foto Il Rossoblù]

Non è stata una partita per cuori deboli quella dello Scida. Doppio vantaggio Crotone, pareggio e sorpasso amaranto con il 4-2-4, di nuovo pari Crotone prima dell'intervallo. Nella ripresa i cambi, le energie che calano e le nuove occasioni da gol non capitalizzate fino alla rete di Zak che manda fuori, ma a testa alta, l'Arezzo. Un Cavallino che ha mostrato passi in avanti contro un avversario di categoria superiore al debutto e una trasferta infinita nella gambe.

Spazio al 4-2-4 per la seconda partita ufficiale della stagione. L'Arezzo, con una ventina (forse qualcosa più) di tifosi al seguito, cambia modulo e buona parte degli interpreti come annunciato da Di Donato alla vigilia. In difesa torna Luciani con i gradi capitano, poi ecco Borghini questa volta al centro insieme a Baldan e Masetti. Mediana con Foglia e Basit mentre in attacco Belloni, Cheddira, Zini e Rolando formano il quartetto. Crotone con il 3-5-2.

E' un avvio di partita a dir poco scoppiettante. Il Crotone passa dopo 2' con Barberis che dal limite beffa Pissardo. Al 6' ecco il raddoppio: Simy con un tiro a giro batte ancora Pissardo per il 2-0. L'Arezzo più che accusare il colpo reagisce. Sugli sviluppi di un corner al 10' ecco il 2-1 amaranto firmato Borghini. Gli amaranto insistono e al 16' arriva il pareggio con Belloni che dal dischetto non sbaglia e fa 2-2. Secondo gol in due partite per l'esterno scuola Inter. Il Crotone sembra accusare il colpo visto che al 22' Zini completa la rimonta con il gol del 3-2. Il Crotone sembra accusare il colpo ma poco dopo la mezz'ora pareggia con Golemic che sfrutta al meglio la respinta corta sulla conclusione di Zanellato. Si va al riposo sul 3-3.

Mercato: aspettando Benucci e con Dell'Agnello ad un passo. In uscita sia Basit che Buglio

La ripresa si accende dopo tre minuti. Angolo di Belloni, icornata di Baldan e pallone fuori di un soffio. Di Donato toglie Rolando e Zini inserendo Caso e Volpicelli, entrambi al debutto. Il Crotone torna a farsi vedere in avanti con Zanellato che manda sopra la traversa, lo stesso accadrà a Simy poco dopo. Per l'Arezzo ci prova Volpicelli che sfiora il palo. Stroppa decide di togliere Messias e inserire Zak con quest'ultimo che lo ripaga pochi minuti dopo siglando il gol del controsorpasso (4-3). Di Donato si gioca la carta Mesina che viene fermato in offside lanciato a rete. L'ultima occasione dell'incontro è per l'Arezzo che non riesce a sfruttare una punizione dal limite.

Finisce 4-3 allo Scida. L'Arezzo esce a testa alta tra gli applausi dei suoi tifosi e tanti segnali incoraggianti in vista del futuro. Da domani testa al mercato e all'ultimo test prima dell'inizio del campionato.

CROTONE (3-5-2): 1 Cordaz; 5 Golemic, 8 Spolli (25' st 6 Gigliotti), 13 Bellodi; 17 Molina, 21 Zanellato, 10 Benali, 18 Barberis, 28 Rutten; 25 Simy, 30 Messias (23' st 27 Zak).
A disposizione: 22 Festa, 3 Cuomo, 7 Mustacchio, 14 Crociata, 15 Itrak, 19 Gomelt, 20 Kargbo, 26 Evan's, 29 Panza, 32 Nanni.
Allenatore: Giovanni Stroppa.

AREZZO (4-2-4): 1 Pissardo; 16 Luciani, 5 Borghini, 27 Baldan, 14 Masetti; 8 Foglia, 6 Basit; 7 Belloni (37' st 9 Mesina), 30 Cheddira, 11 Zini (15' st 31 Volpicelli), 23 Rolando (7' st 20 Caso).
A disposizione: 22 Daga, 2 Mosti, 4 Buglio, 13 Maestrelli, 21 Bruschi, 24 Burzigotti, 25 Sussi, 28 Raja, 29 Tassi.
Allenatore: Daniele Di Donato.
Squalificati: 3 Sereni (1). Infortunati: 10 Cutolo.
ARBITRO: Ivano Pezzuto di Lecce (Domenico Rocca di Catanzaro - Valerio Vecchi di Lamezia Terme). Quarto uomo: Daniele De Santis di Lecce.
RETI: pt 2' Barberis, 6' Simy, 10' Borghini, 16' Belloni, 22' Zini, 32' Golemic; st 29' Zak.
Note - Spettatori: 4.384. Ammoniti: pt 19' Rutten, 25' Rolando; st 33' Benali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Una tempesta ferma due treni, sfonda finestrini e ferisce i passeggeri. Maxi esercitazione in provincia di Arezzo

  • Incidente lungo la Regionale 71. Due giovani ferite

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Caos alla stazione: studente di 15 anni pestato finisce in ospedale

  • Runner 45enne in arresto cardiaco, ragazza in bici si ferma e gli fa il massaggio al cuore: salvato

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento