Arezzo-Samb verso il rinvio, a rischio la trasferta di Fermo. Come cambia il calendario

Attesa in giornata l'ufficialità del rinvio, anche perchè i calciatori positivi al Covid sono 15 adesso

"Sconfiggere il virussuperare la quarantena...questa è la partita più importante da vincere oggi!". Sono le parole dello striscione lasciato dagli Ultras ai cancelli dello stadio Comunale. Nella domenica che sarebbe stata quella di Mantova-Arezzo il pallone resta fermo a causa dei calciatori e componenti dello staff tecnico amaranto positivi al Covid-19. Tra l'altro i casi sarebbero saliti a quota 19, annoverando 15 calciatori e quattro membri dello staff.

E' evidente che questi numeri lasciano presagire il rinvio della partita con la Sambenedettese, in programma mercoledì alle 18:30 al Comunale. La decisione arriverà in giornata con l'Arezzo che sta mettendo insieme la documentazione utile per ottenere un rinvio d'ufficio da parte della Lega, quindi senza dover sfruttare il famoso 'jolly'. Come accaduto contro il Mantova, visto che il Cavallino non ha la quota minima di calciatori utili per giocare, ovvero 13 di cui un portiere.

L'Arezzo non ha alcun portiere a disposizione - almeno fino a quando non verrà ufficializzato Andrea Sala - ma non è l'unico motivo per il quale di parla del rinvio con la Sambenedettese. I calciatori negativi oggi, dopo le 18:30 si sottoporranno ai tamponi di rito, quelli previsti dal protocollo della Figc nelle 48 ore precedenti un incontro per giocare. I positivi sono in isolamento e qui resteranno fino per dieci giorni. Ciò significa che almeno fino al 13 novembre nessun calciatore o componente dello staff alle prese con il Covid potrà uscire di casa, soprattutto se non avrà prima ottenuto un risultato negativo dal tampone.

Nella migliore delle ipotesi gli amaranto inizieranno a veder salire il numero di calciatori disponibili solo poche ore prima del calcio di inizio di Fermana-Arezzo, in programma domenica prossima. Ecco perchè salgono le possibilità di un rinvio, magari usando l'unico 'jolly', della sfida di Fermo. Così facendo l'Arezzo giocherebbe il 22 contro il Fano in casa, sperando ovviamente che il Covid nel frattempo abbia allentato la sua morsa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre: dal 21 stop a spostamenti tra regioni. Nei giorni rossi si resta nel proprio comune

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Lorenzo, sfibrato dal Covid: "Ero uno sportivo, oggi respiro con fatica". E c'è chi lo insulta su Facebook: "Hai inventato tutto"

  • Travolto assieme al cane mentre attraversa la strada: ferito 31enne

  • Toscana "in arancione" da domenica 6 dicembre. Giani: "Abbiamo dati da zona gialla ma restiamo accorti"

  • Coronavirus: 658 nuovi casi e 32 decessi. I dati di oggi della Regione Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento