Unica certezza del Consiglio Federale: lo stop dei dilettanti. In 9 pronte al salto in Lega Pro

In mezzo alle diatribe dei professionisti c'è un'unica certezza ed è quella che riguarda i dilettanti

Dalla serie D alla Terza Categoria tutti in vacanza. Non è certo una novità visto che la decisione presa dal Consiglio Federale era l'unica possibile per i dilettanti. Dopo aver sospeso definitivamente i tornei giovanili (professionistici e non) ecco lo stop per tutti i dilettanti. Si fermano così i club dalla serie D alla Terza grazie all'ok della Figc alla richiesta avanzata dalla stessa Lega Nazionale Dilettanti.

Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

Due nodi da sciogliere

Resta da capire cosa accadrà a promozioni e retrocessioni che ci saranno al cento per cento. Se è vero che in serie D ci sono nove capoliste con un piede in Lega Pro, è facile immaginare che saranno promosse almeno le prime di ogni girone fino alla Terza. Questo perchè il 'sistema' che verrà adottato sarà presumibilmente uguale per tutti i tornei.

Da notare come in serie C il prossimo anno potrebbe esserci uno spiccato accento toscano visto che la Lucchese è prima (con un punto di margine sul Prato) nel proprio girone, così come il Grosseto in quello che vedeva impegnate anche Sangiovannese e Montevarchi. Insieme a Lucchese e Grosseto saliranno salvo contrattempi anche Palermo, Campodarsego, Bitonto, Matelica, Mantova, Pro Sesto e Turris.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Venerdì la decisione ufficiale che emergerà dall'assemblea della Lega Nazionale Dilettanti dalla quale arriveranno le linee guida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non solo in tv: la Crew Dragon sarà visibile anche nei cieli italiani

  • Scontro frontale tra due moto: morto un centauro di 48 anni

  • Mascherine: dal 31 maggio stop alla distribuzione nelle farmacie, in arrivo nuove modalità

  • Spunta una "spada nella roccia" in provincia di Arezzo

  • Buoni postali fruttiferi, 100mila euro riconosciuti a un risparmiatore aretino. Il caso

  • Esami di guida, ipotesi rivoluzione: candidato solo in auto senza esaminatore né istruttore. Protestano le autoscuole

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento