Verso Como-Arezzo, Di Donato: "Ci serve a tutti i costi un risultato positivo"

Il tecnico parla tramite il sito internet dell'Arezzo per presentare la sfida in casa del Como

Nessuna conferenza stampa ma solo alcune dichiarazioni da parte di Daniele Di Donato affidate al sito internet del club amaranto.

L'avversario

"Il Como è una squadra fisica ed esperta, abbiamo guardato alcuni filmati. Sarà una partita difficile come è ogni singola partita di questo campionato, lo abbiamo visto. Noi domani dobbiamo cercare in tutte le maniere di portare a casa un risultato positivo per tornare a ricreare quell’entusiasmo che in questo momento ci serve".

Sul tour de force

"Ci sono rimaste due partite, prima della fine del tour de force. Quella di domani per noi è una partita importantissima e, ripeto, dobbiamo cercare di portare a casa un risultato positivo".

Sulla squadra

"La squadra sta bene, anche se è normale che dopo la partita con l’Albinoleffe il colpo l’ha subìto. Però dobbiamo cercare di recuperare tutte le energie possibili e domani gettare il cuore oltre l’ostacolo".

Sulla partita di domani

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A prescindere dai sistemi di gioco e dai numeri bisogna giocare con il cuore e con il sangue agli occhi, come se fosse una partita da vita o morte. Il modulo non è importante, ciò che conta è l’atteggiamento con cui affrontiamo la gara".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento