Giovedì, 13 Maggio 2021
Calcio

Vergogna Arezzo: mai in partita a Cesena e dopo sette anni è di nuovo serie D

Amaranto mai in partita. Il Cesena passeggia e si prende i tre punti mentre il Ravenna vince sul Carpi e va ai playout. Arezzo in D per la prima volta in quasi 100 di storia sul campo

Bastava il pari giocando almeno con grinta, ma l'Arezzo visto a Cesena è stato lento, prevedibile, impacciato. I bianconeri attaccano con il minimo dei giri e trovano tre reti senza rischiare nulla più per demerito degli avversari che per meriti loro. L'Arezzo esce di scena, dopo sette stagioni saluta la Lega Pro nel peggiore dei modi. Per la prima volta in quasi 100 anni di storia è retrocessione in D sul campo.

90' + 4' - Cesena-Arezzo 3-1. amaranto in serie D dopo sette stagioni da ultimi in classifica.

90' GOL AREZZO: Piu sugli sviluppi di un calcio d'angolo sigla la rete della bandiera.

85' - Sussi fa gridare al gol, Ciofi manda in angolo.

79' GOL CESENA: Petermann raccoglie una respinta dal limite e batte Sala. Pietra tombale: l'Arezzo dopo sette stagioni torna in D, per la prima volta retrocedendo sul campo.

70' - Bel tiro da fuori area di Iacoponi, palla fuori di un soffio.

59' - Primo intervento di Nardi sul tiro di Cutolo.

58' - Si infortuna Di Grazia, entra Sussi. Fuori Cherubin per Ventola.

47' - Bene Di Grazia, prova con velocità e finte a rendersi pericoloso, ma l'Arezzo non punge.

46' - Entrano Di Grazia e Iacoponi per Perez e Benucci.

45' - Arezzo al riposo sotto di due reti e con l'incubo serie D ad un passo.

39' GOL CESENA: Bortolussi dagli undici metri non sbaglia.

37' RIGORE: Favale atterrato da Benucci, rigore per il Cesena.

34' - Di Gennaro e Bortolussi fanno quel che vogliono in area amaranto, l'Arezzo si salva per eccesso di leggerezza dei bianconeri.

27' - Percussione di Cutolo, murato il numero dieci. È di fatto la prima conclusione dell'Arezzo, entrato in area bianconera con il contagocce.

22' - Arezzo in bambola, ha accusato il colpo.

13' GOL CESENA: Sorrentino in acrobazia insacca in area. Errore amaranto sulla ripartenza di Zecca. Arezzo al momento in serie D.

7' - Arezzo contratto, Cesena con la sua velocità e il possesso palla più incisivo.

2' - Errore di Cherubin su passaggio orizzontale, Maggioni ci mette una pezza.

1' - Inizia la partita, confermati gli schieramenti.

L'Arezzo cerca il pass per i playout negli ultimi 90' della regular season sul campo di un Cesena che già in tasca il biglietto per i playoff. Serve una vittoria (o un pari purchè il Ravenna non vinca con cinque gol di scarto). Stellone opta per alcune novità anche a livello tattico rispetto alla sfida di domenica scorsa. C'è Maggioni per Pinna, mentre a centrocampo Benucci prende il posto di Di Paolantonio. In attacco Piu supera Di Grazia che in settimana aveva accusato alcuni problemi fisici, mentre Perez sostituisce Carletti. Viali lascia in panchina tutti i diffidati (Ricci e Caturano, ma non solo) confermando il 4-3-3.

CESENA (4-3-3): 33 Nardi; 6 Zappella, 27 Gonnelli, 15 Ciofi, 16 Favale (36' st 24 Tonetto); 18 Collocolo (30' st 25 Petermann), 4 Di Gennaro (30' st 17 Ardizzone), 5 Steffè; 7 Zecca, 20 Bortolussi (36' st 11 Munari), 26 Sorrentino (18' st 19 Nanni).
A disposizione: 22 Benedettini, 36 Fabbri, 9 Caturano, 10 Russini, 13 Ricci, 24 Tonetto, 32 Capellini.
Allenatore: William Viali.

AREZZO (3-4-1-2): 1 Sala; 15 Maggioni, 3 Cherubin (12' st 26 Ventola), 5 Sbraga (34' st 17 Di Nardo); 16 Luciani, 46 Altobelli, 4 Arini, 21 Benucci (1' st 23 Di Grazia; dal 12' st 25 Sussi); 10 Cutolo; 24 Piu, 27 Perez (1' st 44 Iacoponi).
A disposizione: 13 Melgrati, 29 Kodr, 31 Di Paolantonio, 32 Zuppel, 35 Zitelli, 36 Karkalis, 37 Serrotti.
Allenatore: Roberto Stellone.
Diffidati: 3 Cherubin, 19 Pinna. Infortunati: 7 Belloni, 8 Carletti, 9 Pesenti, 19 Pinna, 28 Bonaccorsi. Non convocati: 2 Sportelli, 6 Soumah, 12 Gagliardi, 14 Nader, 18 Stampete, 22 Tarolli, 30 Gagliardotto, Picchi, Sakho, Raja. Squalificati: Stellone (un turno, sospesa).
ARBITRO: Fabio Natilla di Molfetta (Giorgio Rinaldi di Roma 1 - Francesco Valente di Roma 2). Quarto uomo: Mario Saia di Palermo.
RETI: pt 13' Sorrentino, 39' Bortolussi rig.; st 34' Petermann, 90' Piu.
Note - Spettatoripartita a porte chiuseRecupero: 0' + 4'. Angoli: 0-5. Ammoniti: st 39' Ventola. Espulso: al 47' st Altobelli per gioco scorretto.

Serie C girone B - 38° giornata
Feralpisalò - Perugia 0-2
Gubbio - Fano 2-1
Legnago - Fermana 3-1
Matelica - Imolese 3-0
Padova - Sambenedettese 0-0
Ravenna - Carpi 2-1
Triestina - Mantova 0-1
Virtusvecomp Verona - Modena 2-3
Vis Pesaro - Südtirol 1-3
La classifica

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vergogna Arezzo: mai in partita a Cesena e dopo sette anni è di nuovo serie D

ArezzoNotizie è in caricamento