rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Calcio

Calderini è un giocatore dell'Arezzo, ceduto Sparacello. Striscione della Curva allo stadio

Questi i movimenti resi ufficiali oggi, nel primo giorno del mercato invernale

il tifernate Elio Calderini è un giocatore amaranto. Ad annunciarlo la Società Sportiva Arezzo dopo che nei giorni scorsi la notizia era ormai data per certa. Classe 1988, originario di Città di Castello, Calderini ha già vestito l'amaranto a livello di settore giovanile tra il 2007 e il 2008 prima di militare tra le fila di Frosinone, Flaminia, Foligno, Sangiovannese, Aprilia, Nuova Cosenza, Catania, Fondi, Foggia, Viterbese, Sambenedettese, Carrarese e Cavese. Dopo oltre 350 presenze tra i professionisti Calderini aveva iniziato la stagione 2021/2022 con la maglia del Tiferno Lerchi.
Il giocatore, dopo aver siglato l'accordo con il Cavallino, si metterà a disposizione di mister Sussi a partire da questo pomeriggio. "A Elio un caloroso bentornato in amaranto." scrivono dalla società.

Nel frattempo l'Arezzo informa di aver ceduto a titolo definitivo all'associazione sportiva dilettantistica Gelbison Cilento Vallo della Lucania l'attaccante Claudio Sparacello, "augurandogli le migliori soddisfazioni per le prossime stagioni sportive."

Questi i movimenti resi ufficiali oggi, nel primo giorno del mercato invernale che è accompagnato anche da un messaggio chiaro lasciato dai gruppi della Curva sud che hanno appeso uno striscione allo stadio invitando a lasciare Arezzo i giocatori che non fossero in grado di reggere le pressioni dovute al campionato che sta vivendo l'Arezzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calderini è un giocatore dell'Arezzo, ceduto Sparacello. Striscione della Curva allo stadio

ArezzoNotizie è in caricamento