Calcio Via Antonio Gramsci

Mercato Arezzo: Ferri Marini vicino e per l'attacco piace anche Strambelli

Si arricchisce l'elenco dei giocatori nel mirino dell'Arezzo. Tra meno di due settimane via al mercato: le prime mosse del Cavallino

Nicola Strambelli, foto tratta da Leccochannelnews

Iniziano a trapelare altri nomi per il mercato di un Arezzo che non ha chiuso nel cassetto l'idea del ripescaggio ma, consapevole di quanto sia difficile tornare d'ufficio in serie C tra una graduatoria di merito deficiataria e nessuno slot libero, pensa soprattutto ad allestire una squadra per essere protagonista in serie D. I nomi già noti inseriti nella lista degli acquisti sono quelli del difensore aretino Biondi, di Luigi Scotto (attaccante autore di 21 reti nell'ultima stagione, da cinque sempre in doppia cifra) e di Ferri Marini. Tre over con l'ultimo che tramite i social ha lanciato più di qualche indizio circa una separazione dal Trento, dopo aver vinto il torneo di serie D. Il saluto alle aquile e la possibilità di tornare a vivere nella sua Sansepolcro lasciano intendere che c'è molto più di qualche rumors tra lui e l'Arezzo. Ma non è finita qui.

L'Arezzo ha messo nel mirino anche Nicola Strambelli. Classe 1988, originario di Bari, è un'ala sinistra che nell'ultima stagione ha giocato in serie D con il Molfetta mettendo insieme 26 presenze, 17 gol e 12 assist. Un giocatore che può agire largo sugli esterni in un tridente offensivo ma anche come trequartista o seconda punta come accaduto proprio a Molfetta. In carriera dopo le giovanili nel Bari e l'esordio in B con i pugliesi ha poi vestito le maglie di Sorrento (serie C), Taranto, di nuovo Bari in serie A, quindi Fidelis Andria, Matera, Potenza, Reggina, Lecco e per la prima volta la serie D a Molfetta.

"Se resto in serie D, lo farò soltanto per vincere il campionato. In ogni caso, deciderò il tutto con calma" aveva detto Strambelli solo poche settimane fa. Tra l'altro il Cavallino conosce bene l'esterno mancino, in gol contro gli amaranto nella gara di Lecco nel gennaio del 2020, terminata sul punteggio di 2-2 con Strambelli che aprì le marcature.

Tra i profili accostati all'Arezzo c'è anche quello del mediano Domenico Aliperta, classe 1990, originario di Napoli attualmente all'Acr Messina insieme a Sergio Sabatino. Un giocatore d'ordine e corsa con oltre 160 presenze in serie D. Ma oltre agli over l'Arezzo sul mercato cerca giocatori giovani, quote utili alla causa della Campionato Nazionale Dilettanti. Anche perchè nel possibile 4-3-3 o 4-3-1-2 l'intenzione sulla carta è quella di inserire gli under in difesa (portiere e terzini) e uno in mediana.

Mercato Arezzo 2021/2022

Conferme: Pinna (d, 1992), Sussi (c, 2001), Cutolo (a, 1983), Stampete (a, 2002).
Trattative: Biondi (d, Sambenedettese | 1993), Mastino (d, Carbonia | 2011), Ferri Marini (a, Trento | 1990), Scotto (a, Latte Dolce | 1990), Strambelli (a, Molfetta | 1988), Aliperta (c, Messina | 1990).
Svincolati (dal 1° luglio): Sala (2021), 13 Melgrati (2021), Tarolli (2021), Cherubin (2022), Sbraga (2023), Nader (2023), Luciani (2023), Ventola (2023), Bonaccorsi (2021), Kodr (2022), Zitelli (2021), Karkalis (2021), Sportelli (dal Torino in prestito), Sakho (dall'Empoli in prestito), Arini (2022), Soumah (2021), Belloni (2022), Benucci (2021), Di Paolantonio (2023), Serrotti (2021), Iacoponi (2021), Altobelli (2023), Picchi (2022), Raja (2021), Carletti (dal Carpi in prestito con diritto di riscatto), Pesenti (2022), Di Nardo (dalla Sampdoria in prestito), Di Grazia (dal Pescara in prestito), Piu (2022), Perez (2023), Zuppel (2021).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato Arezzo: Ferri Marini vicino e per l'attacco piace anche Strambelli

ArezzoNotizie è in caricamento